Mancini-Balotelli: continuano gli screzi

Il rapporto tra Mancini e Balotelli si va sempre più articolando come una storia di amore e odio. Dopo le ultime voci sulle motivazioni dell'esclusione dell'attaccante del Manchester City nella sfida col Real persa al Bernabeu, ecco spuntare un nuovo episodio tra i due.

I tabloid inglesi ormai ci vanno a nozze con le vicende Mancio-Balotelli e i due involontariamente contribuiscono sempre più a fare notizia, non tanto per i risultati in campo ma per le scaramucce. Questa volta sembra essere stato l'allenatore di Jesi a perdere le staffe, spintonando malamente Super Mario al termine del match con l'Arsenal.

L'episodio sarebbe andato in questa maniera: dopo essere entrato all'85 minuto, a fine partita Balotelli si sarebbe avvicinato a Mancini, forse per chiedergli spiegazioni della decisione di farlo giocare 5 minuti e il mister, senza proferire parola, avrebbe spintonato l'attaccante. Che Mancini fosse teso e rabbioso lo si può anche intuire. Il pareggio con i Gunners ha spinto i campioni uscenti della Premier League al 7° posto in classifica, a quattro punti dalla capolista Chelsea.

Mancini avrebbe comunque minimizzato l'accaduto, non dando adito a casi specifici, ma giustificando il suo atteggiamento con una specie di trance agonistica. Il Mancio avrebbe infatti risposto in merito all'accaduto: "Non ricordo cosa sia successo dopo la gara con Mario, è probabile che lo abbia spinto, ma non so se mi stesse chiedendo qualcosa. Comunque, non era una cosa importante, anche se probabilmente Mario pensava che lo fosse". Ripromettendosi poi che gli avrebbe chiesto di cosa si trattasse nei giorni seguenti.

Ma per Mancini ovviamente Balotelli in questo momento è l'ultimo dei suoi problemi. L'allenatore del City è infatti preoccupato più per la situazione a livello difensivo. "Abbiamo bisogno di migliorare e per farlo dobbiamo lavorare, perché continuiamo a concedere dei gol facili agli avversari e non riesco a spiegarmi il motivo" ha commentato. A prescindere quindi dal rapporto con Balotelli, la situazione che si percepisce in casa Manchester City è critica. E anche una reazione così da parte di Mancini ne è sintomo.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail