Il punto sul mercato in casa Juve


La Juve è ufficialmente in vacanza: archiviata la tournée in Estremo Oriente, da oggi la truppa bianconera ha ricevuto il tanto atteso "rompete le righe" da parte di mister Ranieri. Dopo le sconfitte in Cina, a Melbourne la Vecchia Signora ha chiuso la stagione con un 4-1 convincente, trascinata da due giocatori che non hanno brillato particolarmente durante l'anno. Si tratta di Palladino e Marchionni, autori rispettivamente di una doppietta e di un gol molto bello di testa, due buoni giocatori che non sentono affatto di aver chiuso il loro ciclo sotto la Mole.

"Vorrei onorare il mio contratto, voglio rimanere qui" ha assicurato l'attaccante di Mugnano, che è molto corteggiato ma che sembra vestirà la maglia a strisce bianche e nere anche la prossima stagione. "A questo punto è una sfida e io non voglio mollare" ha invece detto Marchionni, incapace di esprimere tutto il suo potenziale dopo le brillanti esperienze empolesi e parmensi; archiviati i problemi fisici di ogni genere l'anno che verrà potrebbe essere quello buono per confermare le sue doti. Così questi due ragazzi con tutta probabilità faranno parte della rosa della Juve nella stagione 2008/09, insieme ad attuali colleghi e futuri compagni.

Tra questi Amauri, corteggiato e conquistato dopo tira e molla abbastanza opinabili: in ogni modo non si discute il valore tecnico dell'ex rosanero, così come l'apporto prezioso che darà alla causa; un attacco composto da Amauri, Del Piero, Iaquinta, Palladino e Trezeguet è completo abbastanza per poter lottare su tutti e tre i fronti. Proprio il franco-argentino è stato dichiarato incedibile da Jean-Claude Blanc due giorni fa, rispondendo ai messaggini d'amore del Bercellona:

"Stiamo cercando di migliorare la qualità della squadra, non di abbassarla. Nella prossima stagione avreto tanti impegni e se supereremo i preliminari di Champions, che non sono affatto scontati, avremo tre fronti aperti. Quindi non smantelleremo il primo attacco del campionato, anzi, abbiamo aggiunto quella che secondo noi era la miglior punta in circolazione"

Inquietanti, ma più o meno ragionevoli secondo il punto di vista del sottoscritto, le dichiarazione dell'amministratore delegato juventino circa la fascia sinistra; né Vergas né Riise, né Modesto né Dossena:

"Abbiamo già preso Mellberg, a sinistra se la giocheranno Molinaro e De Ceglie. Anche se in futuro dovessero presentarsi delle buone occasioni, sarebbe molto oneroso per noi prenderle in considerazione. Lo so che è rischioso affidarsi a chi ha poca esperienza, ma questo è il nostro progetto, in linea con le promesse che abbiamo fatto l’anno scorso"

Scontati i ritorni, oltre a De Ceglie, di Marchisio e Giovinco, ecco che il parco giocatori inizia a farsi interessante; c'è da precisare però che questi giovanotti saranno a Pechino durante l'estate, non risultando quindi arruolabili nei preliminari di Champions. Realisticamente quindi mancano due tasselli imprescindibili: un difensore centrale (pur riscattando Stendardo e ristabilendo Andrade, pare opportuno un ulteriore stopper) e un centrocampista. Xabi Alonso non è un miraggio, di certo lo è Aquilani. Blanc tranquillizza i supporters juventini:

"Completeremo la squadra; si­stemato l'attacco, il nostro secondo obiettivo è il centrocampo: continuia­mo a parlare con chi di dovere e valu­tiamo le varie possibilità che ci si pre­sentano. Senza frenesia, sia chiaro"

Tre milioni e mezzo a Xabi Alonso e 16 ai Reds, le parti si stanno avvicinando e anche il procuratore dello spagnolo ha lasciato intravedere sviluppi positivi, non risultando decisa l'offensiva del Real Madrid per il giocatore. Se dovesse riuscire il colpo si potrà pensare anche al mercato in uscita: Blasi è stato ceduto definitivamente al Napoli, Zalayeta rimarrà un altro anno sotto il Vesuvio per il rinnovo della comproprietà. Almiron rientrerà alla base ma si cercherà di piazzarlo (Lazio?), Tiago potrebbe rimanere, Nocerino è andato al Palermo nell'affare Amauri. Infine saluta tutti Birindelli: giocherà altri due anni, probabilmente all'Empoli anche se vorrebbe rimanere in A.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: