Portogallo - Turchia 2-0: Pepe e Meireles stendono i turchi


Con le reti di due uomini non certo tra i più attesi, almeno dal punto di vista offensivo, gli uomini di Scolari battono una modesta Turchia, dopo un match quasi costantemente dominato. Il risultato a favore del Portogallo avrebbe potuto infatti essere molto più ampio, se non fosse stato per la solita scarsa incisività sottoporta della formazione lusitana, questa sera condita anche da una buona dose di sfortuna, visti i tre legni colpiti da Cristiano Ronaldo e compagni e la rete, probabilmente regolare, annullata a Pepe nel primo tempo. (Fotogallery - Video)

Felipão schiera il solito 4-2-3-1 con il veterano Nuno Gomes unica punta e il trio delle meraviglie Simão-Deco-Ronaldo alle sue spalle. L'Imperatore Terim risponde con un 4-3-3 nel quale, tra i molti giocatori mediocri, spiccano i soli Emre e Nihat, peraltro autori stasera di una prestazione non brillantissima. I portoghesi prendono subito in mano il pallino del gioco, dominando nel possesso palla, con i turchi che comunque tengono il campo in maniera ordinata, riuscendo anche a pungere di tanto in tanto in contropiede.

Le uniche due occasioni degne di nota della prima frazione sono per il Portogallo: al 17° un gol di testa, apparso regolare, del difensore del Real Madrid Pepe, viene anullato per fuorigioco dal direttore di gara, su segnalazione del guardalinee. L'altra chance capita sui piedi di Cristiano Ronaldo, che nell'unico lampo di un primo tempo non eccezionale, coglie un clamoroso palo, con uno spendido calcio di punizione.

Nella ripresa sale in cattedra Deco, protagonista quest'anno di una stagione assai deludente con il Barcellona, e si sveglia anche il fuoriclasse del Manchester, autore però nel complesso di una gara al di sotto dei suoi standard abituali. Dopo un altro incredibile palo colpito da Nuno Gomes arriva la rete di Pepe, che chiude uno splendido triangolo, trafiggendo il portiere con un tocco sotto degno di un grande centravanti. Poi un'altro legno colpito dall'Inzaghi portoghese, questa volta la traversa, con un'incornata su cross dalla destra.

Nel finale i portoghesi tirano i remi in barca e subiscono il ritorno della Turchia, fino a quel momento mai realmente pericolosa, ma sempre aggressiva e pronta a ripartire in contropiede al primo errore degli avversari. Gli uomini di Terim falliscono un paio di discrete occasioni, che gli avrebbero permesso di centrare un pari clamoroso visto l'andamento del match, e a tempo quasi scaduto arriva il colpo del ko siglato dal nuovo entrato Meireles, dopo la più classica delle ripartenze.

Grazie a questo successo il Portogallo aggancia a quota 3 in vetta alla classifica del girone A la Repubblica Ceca, vittoriosa nell'incontro inaugurale sui padroni di casa della Svizzera, e si candida come una della possibili favorite alla vittoria finale, nonostante i lusitani diano la solita impressione di squadra dalle grandi individualità ma un po' leziosa e poco concreta nell'area di rigore avversaria.

Le più belle foto di Portogallo-Turchia

Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia
Le più belle foto di Portogallo-Turchia

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: