Speciale Euro 2008: Svezia, tutti ai piedi di Zlatan Ibrahimovic

Se si considerano i risultati alquanto deludenti conseguiti dagli scandinavi in questa competizione (eccetto le semifinali raggiunte in casa nel 1992 e i quarti di finale del 2004 ottenuti a spese dell'Italia dopo il famoso 2-2 con la Danimarca) e li si compara con i buoni piazzamenti ottenuti in alcune edizioni del mondiale, si può reputare la Svezia come una nazionale afflitta da "mal di Europeo". Basti pensare che la prima edizione della competizione continentale che ha annoverato la nazionale svedese tra le partecipanti è stata proprio l'Europeo organizzato come paese ospitante nel 1992... (foto nazionale svedese)

La squadra allenata da Lars Lagerbäck ha ottenuto il quinto visto consecutivo per gli europei piazzandosi al secondo posto nel girone F primeggiato dalla Spagna. La stella dei gialloblu è quel Zlatan Ibrahimovic che in nazionale non ha quasi mai brillato. L'interista steccò completamente i mondiali del 2006, rimanendo a quota 0 nella classifica marcatori.

Ibrahimovic è a secco da 12 partite in nazionale e a pochi giorni dall'esordio contro la Grecia ha dichiarato: "Presto o tardi i gol arriveranno. Ci provo ogni volta, così come provo a far segnare i miei compagni. Il gol è importante per un attaccante, ma se segna qualcun altro sono comunque felice. Come squadra dovremo essere compatti e giocare con il cuore". La Svezia è inserita nel gruppo D insieme a Spagna, Russia e Grecia. Il secondo posto è ampiamente alla portata degli scandinavi.

L'ossatura della squadra titolare è formata da un mix di giocatori di esperienza e sagacia tattica. Al gruppo si è aggiunto anche il veterano Larsson che probabilmente farà coppia con Ibrahimovic in attacco. Tobias Linderoth, mediano davanti alla difesa a quattro, è il trascinatore della squadra, mentre l'esperto Fredrik Ljungberg, l'ex romanista Christian Wilhelmsson e la possibile sorpresa Sebastian Larsson garantiscono un'adeguata spinta sulle fasce. Gli insegnamenti del ct Lagerbäck sono di facile apprendimento e allo stesso tempo fruttuosi: la Svezia adotta un classico 4-4-2 con due esterni molto offensivi ed è una squadra ostica e fisica che predilige un gioco lineare fatto di passaggi palla a terra.

I portieri sono Isaksson, Shaaban e Wiland. Sarà l'ex juventino Isaksson, il portiere 26enne del Manchester City a difendere la porta della sua nazionale. In Portogallo fu uno dei migliori portieri del torneo.

I difensori sono Dorsin, Hansson, Majstorovic, Mellberg, Nilsson, Granqvist , Stoor e Alexandersson. Il 31enne Mellberg dell'Aston Villa, neo acquisto della Juventus e il 32enne Petter Hansson costituiranno molto probabilmente la rocciosa coppia centrale svedese. I due terzini saranno Mikael Nilsson (classe ’78) a sinistra e Niclas Alexandersson (classe ’71) a destra.

A centrocampo troviamo Kallstrom, S. Larsson, Ljungberg, Linderoth, Rosenberg, Svensson e Wilhelmsson. L'arcigno centrocampista difensivo Linderoth è l'anima del centrocampo, una sorta di Gattuso svedese. Sulle fasce laterali da tenere d'occhio le incursioni di Ljungberg (o di Wilhelmsson: i due si giocano un posto da titolare) e di Sebastian Larsson, mentre da regista giocherà l'affidabile Kallstrom.

L' attacco è formato da Allback, Andersson , H. Larsson , Elmander e dalla punta di diamante, Ibrahimovic. Lagerbäck ha già dichiarato che schiererà Ibra dal primo minuto anche in caso di cattive condizioni fisiche dell'attaccante nerazzurro. Sarà affiancato con tutta probabilità dal veterano H. Larsson.

Rosa completa
PORTIERI: Isaksson (Manchester City), Shaaban (Hammarby), Wiland (Elfsborg);

DIFENSORI: Dorsin (Cluj), Hansson (Rennes, Fra), Majstorovic (Basilea), Mellberg (Aston Villa), Nilsson (Panathinaikos), Granqvist (Wigan), Stoor (Rosenborg), Alexandersson (Goteborg);

CENTROCAMPISTI: Kallstrom (Lione), S. Larsson (Birmingham City), Ljungberg (West Ham), Linderoth (Galatasaray), Rosenberg (Werder Brema), Svensson (Elfsborg), Wilhelmsson (Deportivo la Coruna);

ATTACCANTI: Allback (Copenaghen, Dan), Andersson (Malmoe), H. Larsson (Helsingborgs), Elmander (Tolosa), Ibrahimovic (Inter).

ALLENATORE: Lars Lagerbäck


Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese

Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
Le foto della nazionale svedese
  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: