Romania - Francia: 0-0 un pareggio che delude le aspettative

Romania - Francia: 0-o un pareggio che delude le aspettative

Tutti pronti per studiare gli avversari ma alla fine dei 90' siamo tutti rimasti delusi. Partita scarsa di emozioni a tratti fin troppo noiosa tanto da far pensare ad una pennichella pre-Italia. La Romania si presentava come una delle migliori sorprese dell'europeo, splendida nel girone di qualificazione, tanto da arrivare prima davanti l'Olanda. I galletti di Francia dal canto loro scendevano in campo da vice campioni del mondo, splendida rosa, tanti talenti planetari e tutti l'ambiente colmo di rabbia post Germania. (Fotogallery - Video)

Domenech ha problemi per la formazione, Vieira è infortunato e Flamini rispedito a casa, Henry è acciaccato, così in attacco giocano Anelka e Benzema con Toulalan in coppia con Makelele sulla mediana per il resto tutto confermato. La Romania non da sorprese e scende in campo con la formazione tipo con i campioni Mutu e Chivu a tirare avanti la carovana.

Il primo tempo è inguardabile, basta guardare anche solo le statistiche: 6 tiri per i blues di cui1 in porta e 4 per la Romania senza mai inquadrare lo specchio. I blues paiono decisi ma durano poco, cedono al gioco più attendista dei rumeni. Chivu gioca sulla mediana e Mutu è troppo distante dalla porta di Coupet e per giunta deve far tutto da solo. La coppia d'attacco francese ha delle punte spuntate e se si riflette bene, Henry è in panca, non al meglio, e Trezeguet è a casa. L'unica azione degna di nota è quella di Anelka al 33' che manda alto sulla traversa un colpo di testa, poi da segnalare un tiro debole di Benzema ma nulla di più.

Inizia la ripresa e la Francia sembra crederci di più, Malouda trova una buona conclusione ma la palla termina di poco a lato poi Ribery, l'unico che sembra aver voglia di giocare, serve Benzema dalla destra ma il piatto destro del numero 9 è un tiro telefonato nelle braccia di Lobont. Il decantato Gomis subentra ad Anelka e poi la staffetta delle giovani promesse, Nasri per un deludente Benzema ma la storia non cambia. Verso la fine dei 90' la Romania si fa sotto ma riesce a rendersi pericolosa solo con i calci di punizione ma più per la fama di chi li batte che per le conclusioni in se. Un punto a testa e ora tutti gli occhi sulla nostra Italia.

ROMANIA (4-3-3): 1. Lobont; 2 Contra, 4 Tamas, 15 Goian, 3 Rat; 5 Chivu (C), 6 Radoi (92' Dica), 11 Cocis (64' Codrea); 16 Nicolita, 21 D. Niculae, 10 Mutu (78' M. Niculae). A disp. 12 Popa, 23 Stancioiu, 7 Petre, 8 Codrea, 9 Marica, 13 Sapunaru, 14 Ghionea, 17 Moti, 18 M. Niculae, 19 Cristea, 20 Dica, 22 Radu. All. Victor Piturca

FRANCIA (4-4-2): 23 Coupet; 3 Abidal, 5 Gallas, 15 Thuram (C), Sagnol; 6 Makelele, 20 Toulalan, 22 Ribery, 7 Malouda; 9 Benzema (77' Nasri), 8 Anelka (72' Gomis). A disp. 1 Mandanda, 16 Frey, 2 Boumsong, 4 Vieira, 10 Govou, 11 Nasri, 12 Henry, 13 Evra, 14 Clerc, 17 Squillaci, 18 Gomis, 21 Diarra. All. Raymond Domenech

AMMONITI: Niculae (R), Contra (R), Goian (R), Sagnol (F)

Arbitro: Mejuto Gonzalez (Esp). Guardalinee: Yuste Jiménez (Esp)/Calvo Guadamuro (Esp)




Le foto di Romania - Francia 0-0











  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: