Campionato Argentino, Diciottesima Giornata Clausura: River campione


Con una vittoria più sofferta del previsto al Monumental sull'Olimpo di Bahia Blanca, il River Plate di Diego Pablo Simeone, conquista il primo titolo di campione d'Argentina dopo quattro anni, il trentatreesimo della sua storia. Dopo un primo tempo dominato, nel quale i Millionarios si erano portati in vantaggio con gran tiro di Buonanotte e avevano sfiorato in più occasioni il raddoppio, gli uomini di Simeone affrontano la ripresa con un po' di sufficienza e finiscono per subire il gol del pari da Lujambio. Nel finale però arriva un'altra rete del giovane talento biancorosso, protagonista assoluto di questo torneo di Clausura, su splendida imbeccata del veterano Ariel Ortega.

Il contemporaneo sorprendente pareggio casalingo per 0-0 dell'Estudiantes con il Colón permette al River di festeggiare la vittoria con una giornata di anticipo, essendo la stessa squadra di La Plata staccata ormai di quattro punti, come anche i rivali storici del Boca Juniors, ieri vittoriosi largamente sul terreno dei campioni in carica del Lanús. Gli Xeneizes rimangono così la squadra ad aver conquistato più punti nell'intera stagione, con la beffa di non aver conquistato nessuno dei due campionati, che si aggiunge a quella dell'eliminazione in semifinale di Copa Libertadores per mano della Fluminense.

Risultati

Arsenal Sarandí - Gimnasia La Plata 1-0
Newell's Old Boys - Gimnasia Jujuy 2-2
Racing Club - Huracán 1-0
San Martín - Rosario Central 0-0
Tigre - Argentinos Juniors 1-0
San Lorenzo - Banfield 3-2
Vélez Sársfield - Independiente 0-0
Estudiantes La Plata - Colón 0-0
River Plate - Olimpo 2-1
Lanús - Boca Juniors 1-3

Classifica


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: