Drogba ed Eto’o, destini incrociati

drogba

Se l’ivoriano lasciasse il Chelsea, il camerunese firmerebbe per il Club di Abramovich, l’unico che attualmente potrebbe arrivare ad offrigli ben 8 milioni di euro a stagione, cifra richiesta dal calciatore in questione.
Diversamente, se la vendita di Drogba dovesse essere più difficile del previsto, allora Eto’o potrebbe giocare la prossima stagione nel campionato italiano e si scatenerebbe un derby acceso tra Milan e Inter.

Il camerunese ha dichiarato recentemente di trovarsi bene a Barcellona, ma non scarta a priori una nuova avventura in un altro campionato. Il Milan ha iniziato ad intavolare una trattativa con l’agente di Eto’o, Josè Maria Mesalles, ma ciò che trapela dalla Spagna è che il n 9 blaugrana preferirebbe di gran lunga accasarsi o al Chelsea o all’Inter per poter giocare la Champions League, suo grande obiettivo. In più l’ingaggio che richiede il calciatore difficilmente potrà ottenerlo in rossonero, non perché le casse delle società di via Turati non possano permetterselo, ma proprio perché la politica intrapresa ultimamente non prevede cifre trascendentali d’ingaggio, eccezione fatta per Kakà.

Drogba, invece, ha espresso anche nella sua recente autobiografia la volontà di vestire la maglia del Milan ed dal quotidiano “The Sun” è trapelato che la dirigenza milanista avrebbe trovato un accordo col Chelsea sulla base di 18 milioni di euro, forti anche dell’assenso del giocatore al trasferimento. Avendo compreso che l’acquisto di Adebayor è in definitiva praticamente impossibile vista la volontà di Wenger di trattenere l’attaccante del Togo, il n 9 ivoriano sembra essere l’uomo giusto per guidare i rossoneri nella prossima stagione.

L’Inter, dal canto suo, attende di avere la “lista” definitiva di Mourinho per poi muoversi sul mercato; le priorità però saranno concentrate nel rifondare il centrocampo, con gli acquisti di Deco e Quaresma in primis.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: