All'Italia potrebbe non bastare una vittoria con la Francia: il quadro della situazione

Il pareggio con la Romania mette l'Italia di Donadoni in una bruttissima situazione: bisogna vincere assolutamente l'ultima gara con la Francia, ma potrebbe non bastare. Il risultato di Francia - Olanda non è di per sè determinante ad eliminare gli azzurri, ma può condizionare non poco la nostra possibilità reale di approdare ai quarti di finale.

Andiamo con ordine. Al momento la nostra classifica parla chiaro, siamo ultimi nel raggruppamento in virtù della peggior differenza reti nei confronti di Romania e Francia. Questi prima che i galletti guidati da Domenech scendano in campo per la seconda partita. La classifica al momento recita: Olanda 3 Romania 2 Francia 1 Italia 1

In caso di vittoria olandese stasera la nuova classifica sarebbe:

Olanda 6
Romania 2
Francia 1
Italia 1

Gli Arancioni sarebbero non solo automaticamente qualificati, ma qualificati al primo posto con nulla da chiedere all'ultima gara contro i rumeni. Inutile prenderci in giro il "biscotto" sarebbe dietro l'angolo, in un solo colpo l'Olanda potrebbe perdere, qualificarsi ugualmente ed eliminare due temibilissime avversarie che ha la certezza, o quasi, di dover reincontrare in semifinale.

Un pareggio fra Francia e Olanda ci metterebbe una situazione ancora diversa, non necessariamente migliore.
Infatti la nuova classifica reciterebbe:


Olanda 4
Francia 2
Romania 2
Italia 1

L'Olanda giocherebbe contro la Romania con la necessità di pareggiare per essere certa della qualificazione, ed insieme potrebbe puntare ad una vittoria per arrivare alla qualificazione come prima nel girone che le permetterebbe di incontrare ai quarti la seconda classificata del gruppo D, quello con Spagna, Russia, Svezia e Grecia.

Infine, in caso di vittoria della Francia altro scenario.
La nuova classifica con cui fare i conti sarebbe la seguente:


Francia 4
Olanda 3
Romania 2
Italia 1

In questo contesto un successo con la Francia basterebbe a superarli in classifica (il primo criterio con l'arrivo a pari punti è il risultato dello scontro diretto), ma se contemporaneamente l'Olanda dovesse pareggiare ci inguaierebbe per la classifica avulsa nella quale può godere dei 3 gol di differenza reti positiva raccolte nella prima partita.
In sostanza ci troveremmo costretti a tifare anche contro il segno X nella gara fra Romania - Olanda.

Riassumendo il peggior risultato per noi questa sera è la vittoria olandese, ma un pari o una vittoria della Francia non necessariamente ci danno la possibilità di giocare l'ultima gara con la certezza dell'equazione "vittoria sui francesi = qualificazione ai quarti".

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: