La Juve prova un'altra strategia per arrivare ad Hamsik



L'interesse della Juventus per il gioiellino slovacco del Napoli non è stato mai celato, tutto nacque da un apprezzamento di Nedved che lo definì il futuro del calcio dopo aver avuto anche occasione di vederlo all'opera nello scorso campionato cadetto. La società partenopea ha sempre dichiarato che Marek Hamsik è incedibile spegnendo così le ambizioni dei bianconeri ma anche di molte altre società come l'Inter, il Chelsea e il Siviglia.

A raffreddare l'entusiasmo dei bianconeri ci ha pensato anche il giocatore che ha sempre dichiarato di stare bene all'ombra del Vesuvio e di voler restare lì per molti anni. In questi giorni però in Corso Galileo Ferraris stanno studiando un'altra strategia dopo aver rinnovato la collaborazione con Pierpaolo Marino grazie agli accordi relativi ad altri due giocatori Blasi, ceduto a titolo definitivo, e Zalayeta per il quale è stata rinnovata la comproprietà.

Se non è possibile arrivare a Hamsik subito allora tanto vale intavolare una trattativa a lunga scadenza. Vincenzo Iaquinta si è sempre trovato bene con Marino e un trasferimento a Napoli non gli dispiacerebbe, la comproprietà dell'ex giocatore dell'Udinese servirebbe a garantire alla Juve un diritto di prelazione a prezzo fissato sullo slovacco. A questo punto i bianconeri avrebbero bisogno di un nuovo attaccante e la scelta andrebbe sul giovane, classe '87, Bruno "El Tuna" Fornaroli.

L'attaccante attualmente in forza al Nacional Montevideo è stato segnalato tempo fa da Paolo Montero e piace molto anche al Napoli. Arrivando a Torino disputerebbe un anno in bianconero e a fine stagione le due società, Napoli e Juve, potranno decidere se effettuare uno scambio che coinvolgerebbe l'uruguayano e lo slovacco oppure se lasciare tutto com'è. Per Iaquinta ovviamente si deciderà con le buste.

Insomma, sembra fantamercato, ma è pur vero che per raggiungere un giocatore importante a volte c'è bisogno di trattative lunghe e ben congegnate. Il Napoli è una società ambiziosa e ha più volte fatto sapere di non voler vendere i suoi gioielli ma per crescere e migliorare ogni tanto c'è anche bisogno di lasciar partire qualcuno per fare cassa. Vedremo se alla fine si concluderà qualcosa o se queste voci si dimostreranno pura fantasia.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: