Qualificazioni Mondiali Africa, Seconda Fase: sorprese a raffica


Grandi sorprese nella seconda fase di qualificazioni africane per i Mondiali 2010, torneo che si disputerà proprio nel "continente nero", in Sudafrica. Le quarantotto squadre superstiti, divise in dodici gruppi da quattro, si stanno affrontando in sfide di andata e ritorno, che permetteranno di scremare il numero delle partecipanti a venti; queste verranno poi inserite in ulteriori cinque gruppi da quattro, le cui prime classificate accederanno alla fase finale.

Tra le grandi del calcio africano solo la Nigeria viaggia a gonfie vele, a punteggio pieno, in vetta al proprio girone, nonostante non abbia mostrato un gioco entusiasmante, vincendo le ultime due gare di misura ed in maniera piuttosto fortunosa. Per le altre big continentali è stato finora un vero e proprio stillicidio, soprattutto nell'ultimo turno, nel quale sono caduti persino i Campioni d'Africa dell'Egitto, battuti incredibilmente sul terreno del modesto Malawi.

Male anche il Camerun (0-0 in Tanzania), il Marocco, travolto in Ruanda e il Ghana, battuto nettamente dal Gabon. Sconfitte inaspettate anche per Mali (3-2 in Sudan) e Angola (3-1 in Uganda); solo pareggi interni invece per la Costa d'Avorio, contro il non certo irresistibile Botswana, e Senegal, rimontato da 2-0 a 2-2 dalla Liberia.

Nelle classifiche quindi, la sola Nigeria sembra certa della qualificazione, mentre tutte le altre dovranno lottare fino all'ultima giornata per tenere vive le speranze di partecipare manifestazione calcistica più importante, mai ospitata prima d'ora sul suolo africano. Addirittura disastroso il Sudafrica la cui partecipazione al Mondiale non è comunque a rischio, trattandosi del paese organizzatore, ma che potrebbe non qualificarsi alla Coppa d'Africa in programma lo stesso anno, per la quale questi gironi valgono da eliminatorie.

  • shares
  • Mail