Van Nisterlooy: "Niente regali ai rumeni" - C. Maldini: "Van Basten vorrebbe allenare in Italia, quindi..."

Un gruppo di gente leale che vuole preservare la propria immagine. Ormai i poveri giocatori olandesi, accerchiati da decine di giornalisti italiani e francesi, non sanno più come respingere i sospetti sulla presunta superficialità con cui affronteranno la gara contro la Romania. Van Basten ha dichiarato che schiererà la formazione migliore e questo dovrebbe bastare ai malfidati.

Non si tratterebbe di un biscotto, Svezia-Danimarca lo era per i motivi che tutti conoscono (uno su tutti, la qualificazione arrivò per entrambe alla terza partita con quel 2-2). L'Olanda è già qualificata, è prima assoluta nel girone e Van Basten avrebbe tutto il diritto di schierare le seconde linee. Se gli oranje batteranno o pareggeranno con la Romania tanto di cappello, se perderanno sarebbe ingeneroso accusarli di scarsa onestà ma le ragioni andrebbero ricercate nel campo delle diverse motivazioni tra olandesi e rumeni. Solo in quello.

Forse alcuni giornalisti e tifosi italiani e francesi dovrebbero pensare un po' più agli innumerevoli e pacchiani errori fatti nelle prime due partite da Italia e Francia che ficcare continuamente il naso in casa olandese. Anche perché l'Italia, oltre a sperare nel regalino dell'Olanda dovrà battere la Francia o pareggiare con goal e sperare in cervellotiche combinazioni, che consentirebbero agli azzurri di qualificarsi con la bellezza di 2 miseri punti (!). E lo stesso, anzi peggio vale per i francesi, inguaiati ancor di più dalla classifica avulsa. E ancora: al di là degli evidentissimi errori arbitrali a danno dell'Italia, è giusto riconoscere anche i meriti della Romania. Pratica un calcio elementare ma redditizio e lo fa nel migliore dei modi. Finora non ha rubato nulla.

Van Nisterlooy, che probabilmente sarà sostituito da Huntelaar assicura il massimo impegno da parte di chi scenderà in campo:

"Siamo un gruppo di gente leale e vogliamo che la nostra immagine resti pulita. E poi abbiamo lavorato tanto per arrivare a questo livello e non vogliamo scendere. Questa partita con la Romania avrà influenza anche sulla prossima".

Da Repubblica arrivano invece le dichiarazioni di Cesare Maldini che metterebbe la mano sul fuoco per ciò che riguarda l'impegno degli olandesi in una partita ininfluente ai fini della classifica:

"Sulla serietà di Van Basten e degli olandesi garantisco io. Giro il mondo e so come la pensano. Contro la Romania giocheranno in modo serio. E poi voglio dire un'altra cosa: Van Basten allenerà l'Ajax ma so che poi vuole venire ad allenare in Italia. Al Milan? Vediamo....ma di sicuro vorrà presentarsi in Italia con la fedina pulita, quindi non può farsi battere di proposito dai romeni".

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: