Il nuovo patron del Bologna Tacopina la spara grossa: scudetto in cinque anni


Il celebre avvocato e uomo d'affari newyokese, Joseph Tacopina, da poco nuovo proprietario del Bologna, neopromosso in serie A, ha progetti molto ambiziosi, sembra anche troppo, per il futuro del club felsineo. Nella prima intervista rilasciata da patron della società emiliana Tacopina si è infatti lasciato andare a previsioni quantomeno azzardate sul futuro della sua nuova "creatura". Il presidente rossoblù ha infatti dichiarato:

Pensiamo ad un piano almeno decennale. Al terzo anno dovremo ricavare i primi utili da reinvestire sul mercato, al quinto prevediamo di essere competitivi per lo scudetto, l'obiettivo è crescere per rimanere in alto

aggiungendo anche:

Ho scelto il Bologna perché amo l'Italia, il mio paese d'origine, e il calcio italiano. Da ragazzino giocavo per strada sognando di diventare uno come Tardelli, poi mi sono affezionato anche a Baresi e Signori [...] Non sono venuto in Italia per arricchirmi, considero questa avventura la parte filantropica della mia carriera. Qui voglio cambiare qualità di vita. Ho deciso di stabilirmi a Bologna, con la mia famiglia, moglie e cinque figli [...] Spero di invecchiare a Bologna.

Vedremo col tempo se i tifosi rossoblù potranno davvero sognare un ritorno agli antichi fasti della propria squadra, per il momento la realtà parla di una campagna acquisti ancora tutta da organizzare.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: