Olanda-Russia 1-3 dts: Arshavin affonda la flotta di Van Basten


No, non è una vera sorpresa: va bene che l'Olanda aveva vinto tutte e tre le partite del girone di ferro lettera C, ma la Russia nelle ultime due partite aveva giocato benissimo, arretrando la linea dei difensori di qualche metro e affidandosi alla disciplina, la corsa, il palleggio, l'abnegazione. Poi l'inserimento di Arshavin, squalificato nelle prime due partite, ha fatto il resto: oggi la Russia ha meritato nettamente il 3-1 rifilato agli olandesi di Van Basten e potevano bastare 90 minuti se non soffrisse maledettamente sui calci piazzati. Ancora in gol Pavlyuchenko, Van Nistelrooy tiene in vita i suoi poco prima della sirena, quindi ai tempi supplementari affondano i tulipani e sale sul piedistallo Arshavin (qui le sue foto), un giocatore semplicemente straordinario (Fotogallery della gara - Video).

Il match non delude le aspettative sin dall'inizio: la sagacia tattica di Hiddink è ben contrastata dalla disposizione voluta per i suoi ragazzi da Marco Van Basten, risultando sin dalle prime battute una partita di scacchi molto interessante non lesinando fiammate di gran classe. Sono i russi a farsi per prima sotto ma Zhirkov non sorprende Van der Sar su punizione, così come lo sciupone Pavlyuchenko non riesce a indirizzare di testa da pochi passi; la Russia fa un pressing asfissiante e costringe l'Olanda a ragionare alla spicciolata, ma gli oranje hanno piedi ottimi e così non si fanno attendere rischiando il vantaggio con i calci piazzati terribili di Van Der Vaart (ma nessuno riesce mai a deviare in porta).

Sneijder è in forma, ma l'Olanda parte da troppo dietro e quando poi la palla va sui piedi di Arshavin sono dolori: il genietto di San Pietroburgo ha una classe sopraffina e al 31° per poco non porta in vantaggio i suoi con un velenoso tiro di interno dopo un bel dribbling, trovando ancora pronto l'ottimo Van der Sar. Quindi è il momento di tiri da fuori di Kolodin: il difensore della Dynamo Mosca impegna il portiere del Manchester United con bolidi da fuori ma il risultato non cambia. La squadra dei Paesi Bassi allora decide che è il momento di alzare il ritmo per rischiare meno e sul finire di tempo sono gli arancioni a sfiorare l'1-0: prima con Van Nistelrooy, quindi con Van der Vaart ma in entrambe le occasioni è impeccabile Akinfeev. Lubos Michel fischia la fine del primo tempo: zero gol ma godibilissimo spettacolo.

Il secondo tempo inizia con la novità Van Persie al posto del generoso Kuyt: proprio l'attaccante dell'Arsenal mette subito paura ai russi con un tiro al volo dopo pochi secondi, fuori non di poco. La Russia non perde la bussola e, anzi, mostra determinazione che aveva già mostrato a iosa nella prima frazione; così nessuno si sorprende più di tanto quando Pavlyuchenko porta in vantaggio i suoi: apertura di Arshavin per Semak che crossa in modo delizioso per il biondo centravanti che non sbaglia. E' un duro colpo per Van Basten che mette in campo anche Afellay e Heitinga e rischia il tutto per tutto con i 3 cambi esauriti a poco meno di mezz'ora dalla fine; i tulipani cercano di reagire in modo confusionario, un po' tutte le paure per Akinfeev scaturiscono dai piedi dell'indomito Sneijder.

I russi agiscono lucidamente di contropiede e confermano la loro pessima attitudine nel chiudere le partite: gli arancioni ballano in difesa e Van der Sar è decisivo in più di una occasione (Anyukov e Pvalyuchenko i più pericolosi, ma anche Zhirkov), quindi a 5 minuti dal termine i 30mila tifosi olandesi sulle tribune del St. Jakob Park di Basilea possono tirare un bel sospirone di sollievo: punizione dalla sinistra e solita disattenzione della retroguardia russa che lascia tutto solo Van Nistelrooy abile a insaccare. Si va così ai supplementari, col piccolo giallo Kolodin, espulso sul finire ma poi "riammesso" in campo perché il fallo da lui commesso era avvenuto dopo che la palla era già uscita sul fondo.

Primo tempo supplementare nervoso e teso: gli olandesi non hanno più benzina, l'irriverenza dei ragazzi di Hiddink imperversa sul prato verde di Basilea. Pavlyuchenko colpisce una clamorosa traversa, Arshavin si beve tutta la retroguardia e dà a Torbinskyi un pallone che va in bocca a Van der Sar, Kolinin su punizione sfiora i legni: gli oranje amministrano alla meno peggio e aspettano la fine dei primi 15 minuti. Nella seconda mini-frazione gli olandesi capitolano: spariti dal campo a livello atletico, a corto di fiato e di idee, subiscono non uno ma due gol dagli indomiti uomini del mago Hiddink. Al 112° ci pensa Torbinsky su assist delizioso di Arshavin, quindi 4 minuti dopo lo stesso fantasista dello Zenit fissa il risultato sul 3-1, nonostante un netto rigore negato a Zhirkov sull'1-1.

Esce di scena dunque una squadra che pareva schiacciasassi: ma il connazionale Guus Hiddink e la sua Russia hanno interrotto senza troppi patemi la marcia di una squadra che stecca la partita più importante. Meriti degli avversari o demeriti propri? Probabilmente la prima opzione è quella giusta, questi ragazzi di Grande Madre Russia sono davvero davvero bravi.

OLANDA-RUSSIA 1-3 (dopo i supplementari, 1-1 al 90') (0-0 al 45')
MARCATORI: Pavlyuchenko (R) all'11', Van Nistelrooy (O) al 41' s.t.; Torbinski (R) all'8', Arshavin (R) all'11' s.t.s.
OLANDA (4-2-3-1): Van der Sar 7; Boulahrouz 5,5 (9' s.t. Heitinga 5,5), Ooijer 5, Mathijsen 5, Van Bronckhorst 6; Engelaar 5 (17' s.t. Afellay 5,5), De Jong 5; Kuyt 5,5 (1' s.t. Van Persie 5), Van der Vaart 5,5, Sneijder 6,5; Van Nistelrooy 6. C.t. Van Basten 5.
RUSSIA (4-1-3-2): Afinkeev 6; Anyukov 6, Ignashevich 6,5, Kolodin 6, Zhirkov 7; Semak 7; Saenko 6,5 (36' s.t. Torbinskiy 6,5), Semshov 6,5 (24' s.t. Bilyaletdinov 6,5), Zyrianov 6; Arshavin 7,5, Pavlyuchenko 7 (10' s.t.s. Sychev sv). C.t. Hiddink 7,5.
ARBITRO: Michel (Slovacchia) 5,5.
NOTE: spettatori 50.000 circa. Ammoniti Boulahrouz, Van Persie, Van der Vaart, Kolodin, Zhirkov, Torbinskiy. Recupero 1' p.t., 2' s.t., 0' p.t.s., 2' s.t.s.


Le migliori foto di Olanda-Russia

Le migliori foto di Olanda-Russia


Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia
Le migliori foto di Olanda-Russia

Per le foto grazie a

: as.com | gazzetta.it

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: