Strani odori sulla panchina olandese: Van Der Vaart ha sganciato...


Il calcio non smette mai di stupire e dalle panchine spesso arrivano le storie più curiose: dai tiri di sigaretta rubati da Tacchinardi a mister Lippi dieci anni fa all'infortunio misterioso di Dida qualche mese fa, dai calci nel sedere di Baldini a Di Carlo all'ultima e stramba storia che ci giunge direttamente da Berna, città dove si è consumata Olanda-Romania. Gli oranje più rappresentativi sedevano in panchina e forse Van Basten si sarà pentito quando ha sentito un olezzo poco gradevole: ieri la Brick, giornale svizzero, ha riportato la notizia di "succulenti" peti che si sono levati dalla panchina olandese.

"Dalle smorfie sui volti dei giocatori olandesi si capiva che c'era qualcosa che proprio non andava" ha scritto il quotidiano popolare elvetico. Responsabile di tale sgradevole episodio? Rafael Van Der Vaart che qualcuno ha già rinominato Van Der Faart (in inglese "fart" vuol dire appunto "scoreggia"): ottimi piedi, una fidanzata da urlo e evidentemente anche altre "qualità". In fondo all'articolo il video con la facce sconcertate (e il naso coperto dalla pettorina) dei suoi compagni di squadra: Van Der Sar lo guarda attonito e gli chiede qualcosa, lui abbozza un sorriso...

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: