Germania - Turchia 3-2: emozioni infinite, cuore turco, ma prevalgono i tedeschi


La Germania va in finale, la Turchia è sconfitta e il pronostico rispettato in pieno. Tutto questo per quanti non avessero vissuto in diretta (nonostante un fastidioso problema tecnico Rai che ha più volte interrotto la trasmissione del match durante il secondo tempo) una partita avvincente ed emozionante nella quale la nazionale di Terim ha confermato tutta la combattività, la determinazione e la volontà di superare ostacoli apparentemente invalicabili che aveva già dimostrato contro Repubblica Ceca e Croazia. (Foto - Video)

I tedeschi però non hanno mollato, imitando lo stile della squadra turca, riuscendo a raggiungere la vittoria al 90esimo grazie ad un gol, bellissimo per rapidità, precisione e fattura, del terzino del Bayern Monaco Lahm quando i supplementari sembravano inevitabili, un risultato che sarebbe suonato come un'ulteriore menzione d'onore per il gruppo dell'Imperatore di Istanbul sulla carta inferiore in tutto agli avversari e letteralmente falcidiato da infortuni e squalifiche.

La Turchia delle sorprese parte forte, fortissimo, e domina letteralmente il primo tempo. Velocità, grinta, tutta quella "fame" delle riserve che l'allenatore ex Milan aveva definito "l'arma in più" della sua squadra alla vigilia porta i frutti sperati. In pochi minuti arrivano tre ottime occasioni per gli uomini della stella crescente: Altintop approfitta di un errore di Lahm con Lehmann che si salva, Kazim colpisce una traversa e infine il gol di Boral, pronto a ribattere verso la porta un pallone ancora finito sul palo dopo una bella girata di Kazim.

I rossi di Terim continuano a premere e la Germania sembra alle corde, incapace di reagire sotto gli attacchi costanti, il pressing asfissiante e il gioco fisico e sbrigativo degli avversari. Il carattere della squadra di Loew viene però fuori e la sua scelta tattica più "forte" si rivela ancora vincente: Podolski dalla sinistra si beve l'avversario e mette al centro una palla tesa sulla quale Schweinsteiger fa il bis del gol con il Portogallo.

I due più giovani talenti del calcio tedesco, poco continui nella loro squadra di club imbottita di stelle straniere, il Bayern Monaco, trovano la forza di incidere grazie ai dettami del selezionatore della nazionale che gli assegna compiti in campo nuovi: una posizione più defilata per l'attaccante di origini polacche e una maggiore libertà d'inserimento per l'esterno dalla curiosa capigliatura che sarebbe nel mirino di Milan e Juventus in questo calciomercato.

Si va al riposo sull'1 a 1, ed il risultato sembra bugiardo ed ingeneroso con i turchi. La ripresa offre inizialmente meno emozioni, il pareggio dopo una prima frazione così intensa costringe entrambe le squadre a fare più attenzione, a centellinare le forze. Con il passare dei minuti la Turchia, che più aveva speso fino a quel momento, comincia ad indietreggiare il baricentro mentre la Germania si fa sempre più convinta di poter chiudere la pratica nei 90 minuti.

La moviola diventa protagonista, con l'arbitro Busacca (che gli svizzeri avrebbero voluto a dirigere la finale al posto del nostro Rosetti) che viene contestato prima dei tedeschi per l'atterramento di Lahm, poi dai turchi per una trattenuta su Kazim. Entrambi gli allenatori perdono le staffe e vorrebbero il calcio di rigore, in entrambi i casi ci starebbe la concessione di una punizione dal limite (sacrosanta nel caso di Lahm), ma il fischietto ticinese lascia correre. Meglio così, il risultato non risulterà in alcun modo alterato.

Il finale di gara offre comunque lo spettacolo migliore, un concentrato di emozioni. Prima è Klose che porta sul 2 a 1 i bianchi sfruttando un'uscita a vuoto di Rustu, ma quando sembra fatta per gli uomini di Loew ci pensa Senturk a rimettere il punteggio in parità spingendo in rete un bel cross di Sabri sul quale Lehmann, anche lui, si addormenta un po'.

Siamo all'85esimo, i supplementari sembrano inevitabili, ma ci pensa Lahm a risolvere la gara e a portare i suoi compagni in finale: inserimento centrale, triangolo profondo richiesto ed ottenuto, tu per tu con Rustu fulminato sul primo palo da un'autentica rasoiata. 3-2 e partita finita, si spezza il sogno turco, arriva la possibilità concreta per i tedeschi di conquistare il quarto Europeo della loro storia.


La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2


La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2

La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2
La Galleria Fotografica di Germania - Turchia 3-2

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: