Champions league: Barcellona batte Arsenal 2-1

I Blaugrana si laureano campioni d’Europa nella città dei Campi Elisi e della Tour Eiffel. L’Arsenal lotta in dieci per un’ora, ma alla fine (nel vero senso della parola) è costretto a deporre eroicamente le armi. Gunners subito in attacco: doppia occasione di Henry, ma il portiere avversario è bravo e fortunato. Passano pochi minuti



I Blaugrana si laureano campioni d’Europa nella città dei Campi Elisi e della Tour Eiffel. L’Arsenal lotta in dieci per un’ora, ma alla fine (nel vero senso della parola) è costretto a deporre eroicamente le armi.

Gunners subito in attacco: doppia occasione di Henry, ma il portiere avversario è bravo e fortunato. Passano pochi minuti e il Barca va in rete con Giuly, ma l’arbitro aveva già fischiato il fallo su Eto’o e tirato fuori il rosso per Lehmann. Arsenal in dieci e siamo solo al ’19’. Ma il calcio offre sempre sorprese. Sono gli uomini di Wengèr a passare in vantaggio. Punizione (molto dubbia) di Henry e colpo di testa vincente di Campbell.

Nel secondo tempo è ancora Henry a sfiorare il gol ma Valdes si fa trovare ancora una volta pronto. Arrivano gli ultimi fatidici 15 minuti. Prima il Barca pareggia con Eto’o, poi passa in vantaggio con Belletti grazie anche all’incertezza del secondo portiere Almunia.

I minuti scorrono senza che gli inglesi riescano a far male. Seconda Champions per i catalani. La prima era stata conquistata ai supplementari contro la storica Samp della coppia Vialli-Mancini. La Spagna continua a vincere. Ma ai mondiali sarà un’altra storia…

I Video di Calcioblog

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”