Mondiali 2010: i tifosi sudafricani potranno usare i loro vuvuzela

Mentre il governo sudafricano s’affanna per consentire al proprio Paese di poter ospitare i Mondiali del 2010, una bella notizia ha scaldato il cuore dei tanti tifosi sudafricani che a questa competizione ci hanno ormai fatto il pensiero. Ebbene, dopo un primo periodo di scetticismo a causa del loro possibile utilizzo come arma, la Fifa

Mentre il governo sudafricano s’affanna per consentire al proprio Paese di poter ospitare i Mondiali del 2010, una bella notizia ha scaldato il cuore dei tanti tifosi sudafricani che a questa competizione ci hanno ormai fatto il pensiero. Ebbene, dopo un primo periodo di scetticismo a causa del loro possibile utilizzo come arma, la Fifa ha dato via libera all’uso dei vuvuzela durante la partite della prossima rassegna mondiale. Fra due anni, ci potrete scommettere, tutto il mondo saprà cos’è questo oggetto: attualmente lo strumento è popolarissimo solo nel SudAfrica, anche se sta iniziando a spopolare anche in Nigeria, Ghana e Costa d’Avorio, risultando un elemento fondamentale delle partite di mezzo continente nero.

Coloratissime e lunghe più o meno un metro, queste specie di trombette emettono un suono simile al barrito dell’elefante e venivano usate storicamente per segnalare l’inizio di una battaglia o di una cerimonia. Costano circa 2 euro e saranno il prodotto principe del marchandising: il loro nome deriva dal Zulu e significa “producente rumore“, questo aggeggio è originario del Corno d’Africa anche se ormai è diventato un must sudafricano che li produce rigorosamente in plastica.


I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela

Durante le partite, sempre accese, tra Kaizer Chiefs e Orlando Pirates, i vuvuzela la fanno da padrone: i supporters dei Chiefs li posseggono rigorosamente gialli, mentre i tifosi dei Pirates li hanno colorati di bianco e di nero. Non c’è partita liggiù che non sia accompagnata dal sottofondo musicale di queste strumenti a fiato, che i puristi chiamano lepatata, altro appellativo per indicarli. Insomma, nessun hooligans che tenga: i vuvuzela saranno i protagonisti dei prossimi Mondiali. Sperando che il Sudafrica non faccia scherzi ai propri cittadini…


I coloratissimi vuvuzela

I coloratissimi vuvuzela


I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela
I coloratissimi vuvuzela

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →