Juve: è fatta per Christian Poulsen!

L’attesa sembra essere conclusa, tranne colpi a sorpresa con un possibile arrivo dell’altro obiettivo bianconero per la linea mediana, il centrale del Liverpool Xabi Alonso, la Juventus ha scelto il suo acquisto per il centrocampo. Si tratta del danese Christian Poulsen, 28 anni, in arrivo nei prossimi giorni da Siviglia. La notizia rimbalza dalla Spagna

di



L’attesa sembra essere conclusa, tranne colpi a sorpresa con un possibile arrivo dell’altro obiettivo bianconero per la linea mediana, il centrale del Liverpool Xabi Alonso, la Juventus ha scelto il suo acquisto per il centrocampo. Si tratta del danese Christian Poulsen, 28 anni, in arrivo nei prossimi giorni da Siviglia. La notizia rimbalza dalla Spagna e mancherebbe solamente l’ufficialità, ma le conferme arrivano direttamente da ambienti dirigenziali dei Rojiblancos.

Alla società andalusa andrebbero i 10 mln di euro previsti dalla clausola rescissoria del contratto siglato dal giocatore nel 2006 quando arrivò svincolato dallo Schalke 04 che lo aveva acquistato 4 anni prima dall’F.C. Copenhagen per 7 mln di euro. Per il giocatore sarebbe pronto un contratto da 3 mln di euro per altri 4 anni. Poulsen è noto per il suo gioco rude e per il grande apporto da incontrista puro che può fornire a centrocampo piazzandosi davanti alla difesa. Il suo caratterino è stato spesso al centro delle polemiche, in particolare con giocatori e squadre italiane.

Tutto iniziò all’Europeo del 2004 quando con un “trattamento particolare” fece perdere le staffe a Francesco Totti che finì per rendersi protagonista del famoso “sputo” ai suoi danni, successivamente rimangono negli annali gli scontri tutto fisico con un altro calciatore italiano, Rino Gattuso nelle sfide di Champions League fra Schalke e Milan.

Da un punto di vista puramente tattico permangono alcune perplessità sulla scelta di Ranieri e dei dirigenti che direttamente si occupano del mercato, Alessio Secco e l’Amministratore Delegato Blanc. La scelta di optare per Poulsen di fronte alle difficoltà di arrivare ad un accordo per Xabi Alonso con il Liverpool sembra una “risposta” piuttosto confusa proprio negli equilibri del centrocampo.

Alonso e Poulsen sono due calciatori dalle caratteristiche tecniche diametralmente opposte, rimanendo così la situazione e dando per scontato la cessione (o il prestito) di Tiago, la Juventus si ritrova con un solo vero “regista” di centrocampo, Cristiano Zanetti, e due pedine intercambiali nel ruolo di interditore e “randellatore” di metà campo grazie alla contemporanea presenza del nuovo acquisto danese e di Momo Sissoko.

Tutto questo, naturalmente, è valido solo se il mercato bianconero dovesse fermarsi qui definitivamente e arrivassero solo ulteriori movimenti in uscita anche dopo l’eventuale passaggio del turno preliminare di Champions League.

I Video di Calcioblog