Juventus-Roma 4-1 | Telecronache di Zuliani e Zampa | Video

La Juventus sceglie la risposta migliore a mesi piuttosto stucchevoli di polemiche verbali e travolge la Roma di Zeman nel suo stadio. Ha stupito, tra i giallorossi, la mancanza di cattiveria più che la disposizione tattica: la Roma è andata nel pallone subito dopo il primo gol subito e la Juventus ha passeggiato sulle macerie di una squadra in balia della confusione. La parole di Filippi, preparatore dei portieri della Juventus, a fine partita: "Lavoriamo tanto in settimana con Conte e questo è il risultato del suo lavoro. La nostra partenza è stata splendida, siamo riusciti a fare quello che avevamo pensato in pochi minuti. Abbiamo lottato contro una squadra che farà cose importanti e rimarrà sempre vicina alle prime. Quest'anno abbiamo un parco attaccanti importanti, il mister è soddisfatto del rendimento dei ragazzi e quindi li alterna in base a come li vede nei giorni che dividono le partite".

E quelle di Zeman che non lasciano spazio ad alcuna recriminazione: "La Juve è stata nettamente superiore per tutta la partita. Non abbiamo difeso, non abbiamo attaccato, siamo stati in balia dell'avversario. Bisogna trovare il filo del gioco, non difendiamo insieme, non giochiamo in verticale e veloce. Questa è stata una partita molto brutta. Le mie idee sono superate? Ho visto poco delle mie idee, di quello che proviamo in allenamento. Non riusciamo esprimerci in questo momento, sono convinto che ci riusciremo. Spero che la squadra si renda conto che ha fatto male e che impari da questa partita. Non abbiamo vinto un contrasto stasera e abbiamo corso poco. I tifosi della Juve? Io non ho sentito niente. Poi, può essere che avevo qualcosa nell’orecchio".

CLICCA PER ASCOLTARE LA TELECRONACA DI CARLO ZAMPA

  • shares
  • Mail