Il Sondaggio: Ronaldinho al Milan, scelta giusta?

La telenovela è finita, Ronaldinho è un giocatore del Milan e con tutta probabilità già domani sarà presentato ai tifosi e alla stampa in occasione del raduno dei rossoneri, attesi dalla stagione del riscatto con un solo obiettivo: tornare a vincere. Non si contano in questi due anni le decine e decine di smentite, controsmentite,

di

La telenovela è finita, Ronaldinho è un giocatore del Milan e con tutta probabilità già domani sarà presentato ai tifosi e alla stampa in occasione del raduno dei rossoneri, attesi dalla stagione del riscatto con un solo obiettivo: tornare a vincere. Non si contano in questi due anni le decine e decine di smentite, controsmentite, conferme, avvicinamenti e allontamenti fra il Milan e Ronaldinho, ma ora è veramente finita.

Inutile negarlo: Dinho non era più l’obiettivo primario del Presidente Berlusconi e di Adriano Galliani in questo mercato estivo, tante le perplessità sulle sue condizioni fisiche, sul suo “carattere”, sulla sua voglia di tornare ad essere il numero 1 al mondo e sul suo costo. Tanti nomi sono stati fatti, tante trattative avviate e poi stoppate e per assurdo, di fronte alle super richieste di Wenger per il suo Adebayor, la reticenza sulle cifre necessarie a prendere Eto’o (anche lui rientrante da un infortunio) incredibilmente Ronaldinho sembra un “ripiego”, di gran lusso e fascino ma sempre un ripiego.

Sarà utile alla causa rossonera?