La Guardia di Finanza spulcia il calciomercato del Napoli

Blitz della Guardia di Finanza presso la FIGC e il Napoli Calcio. Nel mirino il calciomercato dei partenopei.

Un blitz della Guardia di Finanza ha toccato in mattinata la sede della FIGC a Roma e quella del Napoli Calcio a Castelvolturno, concludendo l’acquisizione dei documenti richiesti intorno alle ore 12. Nel mirino del pool ci sarebbero alcuni contratti di giocatori appartenenti alla società partenopea, direttamente segnalati alla Guardia di Finanza di Napoli.

Un’operazione che si è articolata in due direzioni, sia presso la FIGC che presso il Napoli Calcio, con lo stesso fine diretto a un controllo degli azzurri di De Laurentiis. La documentazione prelevata si riferisce ai rapporti contrattuali tra giocatori e la società e tra procedure di acquisto e cessione dei diritti sulle prestazioni sportive dei calciatori partenopei, ai rapporti con gli agenti e alle relative movimentazioni finanziarie.

Al momento i nomi degli interessati non sono noti, ma questa si tratterebbe solo di un’operazione preinvestigativa a detta della Procura della Repubblica di Napoli, a cui si riferisce l’azione di oggi. Forse per sedare in parte il frastuono provocato, la Guardia di Finanza ha smorzato l’importanza attuale del blitz, dichiarando che “Si è trattato solo di acquisizione di materiale per iniziare la valutazione dei fatti”. I contratti e i rapporti finanziari acquisiti fanno riferimento a segnalazioni ottenute direttamente.

Nonostante sia stata sminuita l’operazione di questi tempi il mondo del calcio non può che tremare quando si verificano questi controlli. Le dirigenze del Napoli intanto non hanno fatto trapelare impressioni in merito. Attualmente infatti, i partenopei sono in viaggio per la trasferta di domani sera in Olanda, per la sfida con il PSV Eindhoven valida per l’Europa League.

Foto | © TM News

Ultime notizie su Calciomercato Napoli

Tutto su Calciomercato Napoli →