Zenit – Milan 2-3 | Highlights Champions – Video Gol (Emanuelson, El Shaarawy), autorete decisiva

Il video con i gol e gli highlights di Zenit San Pietroburgo – Milan 2-3, incredibile vittoria rossonera con un monumentale Abbiati. Gol di Emanuelson, El Shaarawy, Hulk, Shirokov e autorete decisiva di Hubocan.

3 Ottobre 2012 – Eccovi il video con le migliori azioni e i gol di Zenit San Pietroburgo – Milan 2-3, l’incredibile vittoria dei rossoneri in trasferta nella seconda gara di Champions League. La squadra di Allegri coglie tre punti fondamentali in una partita difficile e dall’andamento davvero emozionante. Lo Zenit parte male, il Milan dimostra di poter far male e trova il gol al quarto d’ora con un calcio di punizione di Emanuelson deviato dalla barriera. Un pizzico di fortuna che non guasta, soprattutto perché dopo poco El Shaarawy, schierato a sinistra nel 4-2-Fantasia, taglia centralmente, fa fuori tutti i difensori e buca Malafeev per lo 0-2. Il 19enne continua a far gol ininterrottamente. Dopo poco Bojan si procura anche un calcio di rigore facendosi atterrare all’ingresso in area, ma l’arbitro non fischia una massima punizione che da regolamento c’era tutta.

Sembra fatta, ma lo Zenit ha una reazione rabbiosa. Si susseguono occasioni da gol tutte prontamente sventate da un Abbiati semplicemente monumentale, Hulk tira più volte verso la porta e sono dei siluri complicatissimi da fermare. Lo stesso portiere rossonero ammetterà a fine partita “Mi fanno ancora male le mani per i suoi tiri“. L’ex Porto riesce comunque a segnare allo scadere del primo tempo riaprendo il match e ad inizio ripresa Shirokov pareggia. Il Milan ha sofferto e potrebbe crollare, ma Allegri azzecca le contromosse: dentro Nocerino e Pazzini per Emanuelson e Bojan, il ritmo rallenta e i rossoneri cominciano a farsi vedere ancora in avanti.

Ad un quarto d’ora dalla fine la svolta: cross di Montolivo per Pazzini, l’attaccante sfiora rendendo il pallone velenoso per Hubocan che lo infila nella sua porta 2-3. Spalletti manda in campo forze fresche, ma lo Zenit non ritrova il furore che lo aveva animato dopo lo 0-2 e costruisce una sola occasione per il pareggio con un tiro al volo di Anyukov sul calcio d’angolo battuto arretrato da Hulk. La palla è indirizzata all’angolino, ma Abbiati trova l’ennesimo straordinario guizzo della sua partita. Prestazione da 10 in pagella.

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →