Paul Gascoigne è sparito: la famiglia è in apprensione



La notizia è di un paio di giorni fa ma all'inizio si pensava alla solita boutade del funambolico Gazza Gascoigne, ora che invece i giorni passano la voglia di scherzare sta svanendo per lasciare posto alla preoccupazione. Gascoigne è sparito, non si hanno notizie di lui dallo scorso fine settimana e potrebbe essere in un qualunque posto d'Europa, l'ultima volta che è stato visto era a Budapest.

L'ex giocatore della Lazio aveva deciso di seguire nel fine settimana il tour degli Iron Maiden e si era unito al gruppo a Praga. Già dalle prime ore l'inglese aveva però mandato all'aria due mesi di riabilitazione bevendo a più non posso e ubriacandosi. Membri della band riferiscono che quando era sul jet in viaggio verso Budapest non era nemmeno in grado di accendersi da solo una sigaretta e addirittura una volta arrivato in Ungheria non riusciva nemmeno a ricordare in che nazione fosse.

Dopo Praga e Budapest il gruppo si sarebbe dovuto trasferire in Svizzera a Basilea mentre Gascoigne avrebbe dovuto prendere un aereo per tornare in Inghilterra, ma su quel volo non è mai salito. Alcune fonti riferiscono che avrebbe effettuato una telefonata per avvisare che non sarebbe tornato ma non si conoscono ulteriori dettagli e per il momento non si può far altro che aspettare.

L'episodio ha gettato nello sconforto la famiglia, soprattutto la madre si è detta molto preoccupata dall'atteggiamento autolesionista del figlio che pare rifiutare ogni sorta di aiuto. Prima della partenza per questo viaggio le persone a lui più vicine avevano provato a convincerlo del fatto che una tournée con un gruppo metal non fosse il modo migliore per stare lontani dall'alcool ma Gazza non ha voluto sentir ragioni ed è partito comunque.

Il resto è cronaca e attesa di notizie positive che tutti sperano non tardino ad arrivare. L'ex calciatore aveva già dato molti segnali di instabilità: solo qualche mese fa aveva tentato, seppur in maniera goffa, il suicidio e la paura che una cattiva notizia possa arrivare è molto forte. Speriamo che anche questa volta si possa alla fine tirare un sospiro di sollievo.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: