Altro guaio per Ancelotti: si ferma Gattuso

Gattuso si ferma: sublussazione alla spalla

Non c'è pace per Carlo Ancelotti in questo precampionato. Dopo le figuracce rimediate per mezza Europa dal suo Milan, le promesse di mercato non mantenute, gli infortuni di Borriello, Nesta e Kakà, per citare solo i nomi più "pesanti", un'altra tegola si abbatte nello spogliatioio rossonero. L'amichevole della Nazionale contro l'Austria infatti, ha lasciato in eredità l'infortunio di Gennaro Gattuso.

Il centrocampiosta calabrese, punto fermo dello scacchiere meneghino è uscito prematuramente dal terreno di gioco per una sublussazione alla spalla. Solo nel tardo pomeriggio di ieri si è però avuta la diagnosi ufficiale, così sintetizzata dal sito ufficiale del Milan:

"trauma contusivo della spalla destra con sublussazione di primo grado dell'articolazione acromion-claveare."

Sempre stando al sito della società rossonera:

"Rino Gattuso osserverà tre giorni di riposo, mentre, come osserva il dottor Manara, medico sociale del Milan, alla ripresa del lavoro della squadra la prossima settimana, verrà valutata anche la possibile ripresa degli allenamenti da parte di Gattuso".


Incerti quindi i tempi di recupero.

Un peccato, vista l'importanza del giocatore. E' anche vero però che, a detta di tutti, il centrocampo è il reparto più forte ed equilibrato in casa Milan: l'acquisto dell'ottimo Flamini, lo stato di grazia do Massimo Ambrosini e l'affidabilità di Christian Brocchi, lasciano sperare in una tranquilla convalescenza per l'Azzurro, senza troppi traumi per il gioco milanista.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: