Shevchenko: pace fatta con i tifosi

L\'arrivo di Sheva a Milano

Mentre al Meazza si consumava il primo atto ufficiale della Stagione 2008/09 con l'assegnazione della Supercoppa di Lega, a Linate, atterrava con il volo AZ247 delle 22:55, il figliol prodigo, Andriy Shevchenko. Magro come poche volte prima, in tenuta casual, sorridente e allo stesso tempo titubante, il (ex) Re dell'Est ha avuto il primo impatto con la sua vecchia-nuova tifoseria.

Alcuni rappresentanti del Direttivo della Curva Sud del Milan, hanno atteso all'aereoporto il loro (ex) idolo ucraino. C'era molta curiosità sul tipo di accoglienza che gli sarebbe stata riservata. Sheva ha parlato proprio con i tifosi, prima di rilasciare qualsiasi dichiarazione ai giornalisti e si potrebbe sintetizzare l'incontro con un "Pace Fatta".

I rappresentanti della Curva hanno espresso il loro disappunto, non tanto per l'addio, quanto per il celebre bacio della maglia del Chelsea, alla prima apparizione in terra inglese. Il giocatore è parso imbarazzato e ha ammesso la mancanza di tatto nell'occasione. Tifosi ben disposti nei confronti dell'ex numero 7, pronti ad esultare alla prima realizzazione e ad intonargli nuovamente i cori che per 173 volte lo hanno sospinto nel gonfiare la rete avversaria.

L\'arrivo di Sheva a Milano
L\'arrivo di Sheva a Milano
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho

Pace fatta. Il peggio è passato per Shevchenko, pentitosi della scelta inglese quasi subito e caduto quasi in depressione. E' tornato a casa ora, ha chiesto scusa ai tifosi traditi che, come una moglie comprensiva lo hanno perdonato. Almeno l'ostacolo San Siro, è superato. Ora Sheva dovrà confrontarsi con i compagni e con Carlo Ancelotti, ignaro fino a due giorni fa del suo arrivo. Ma per ora va bene così.

Una sorpresa per i tifosi rossoneri accorsi a dare il ben tornato a Sheva, lo scalo inaspettato dallo stesso aereo di Pato e Ronaldinho, di ritorno dalla Cina, via Francoforte. Se il "Papero" è riuscito ad eludere l'abbraccio imprevisto con i tifosi, non così è stato per Ronaldinho, immortalato dai ragazzi della Curva Sud, che ringraziamo per le foto in esclusiva. Il Milan, dunque, comincia davvero a prendere forma.

L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho
L\'arrivo di Sheva a Milano, c\'è anche Ronaldinho

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: