Russia-Austria 0-1: Capello vicino all'esonero

La Russia perde in casa contro l’Austria e la panchina di Fabio Capello traballa. Il commissario tecnico italiano, da tempo al centro di durissime critiche, potrebbe pagare caro il KO rimediato ieri per mano di Janko, in gol in rovesciata al 33’. Attualmente, nel gruppo G di qualificazione agli Europei 2016, l’Austria guarda tutti dall’alto con 16 punti, mentre la Russia è terza in classifica con 8 punti, a 4 lunghezze dalla Svezia (12).

Fabio Capello è stato aspramente criticato dopo la brutta figura rimediata ai Mondiali di Brasile 2014, ma è rimasto comunque in sella per un altro anno. Dopo il pesante KO di ieri contro l’Austria, però, l’avventura russa dell’ex tecnico di Roma, Milan e Juventus, potrebbe essere davvero al capolinea. Il reggente ad interim della federcalcio russa, Nikita Simonian, ad una precisa domanda sul commissario tecnico ha replicato: "Non so, ne discuteremo", ha detto alla testata R-sport. Situazione molto delicata, dunque, anche perché pare che la Russia debba ancora tanti soldi relativi a stipendi arretrati al tecnico italiano.

Fabio Capello, CT Russia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail