Allegri contento per Mandzukic, ma non sarà il sostituto di Tevez

gettyimages-466224800.jpg

Massimiliano Allegri oggi pomeriggio si è concesso alle telecamere di Sky, che l'hanno raggiunto nella sua Livorno in occasione della giornata di chiusura del primo "Mr. Allegri Junior Camp" al quale hanno partecipato 112 bambini nati tra il 2003 ed il 2008 e il cui ricavato è servito a finanziare tre enti a scopo benefico. Il tecnico juventino ha idealmente accolto il croato Mandzukic nella sua squadra:

"Ha fatto gol in tutti i campionati, è caratteriale, è di livello internazionale e farà bene. Abbiamo preso Mandzukic perché volevamo lui. Se uno vuole uno che non si muove, ma la scelta è caduta su un grande giocatore e sono molto contento"

Allo stesso tempo Allegri ha di fatto salutato Fernando Llorente, non citato tra le opzioni offensive della sua squadra in vista della prossima stagione, ricordando al tempo stesso che Mandzukic non è stato acquistato per sostituire Tevez:

"Non dobbiamo sostituire Tevez, ma prendere giocatori e valutare il modo di giocare. E' arrivato Mandzukic, abbiamo Zaza, Coman, Morata, Dybala, giovani con grandi qualità"

Stimolato dalle domande dei giornalisti, Allegri ha parlato anche di Pogba, rassicurando i tifosi:

"La società non ha necessità di vendere Pogba, ma dipenderà anche dalla volontà del giocatore. Ci ho parlato, resta volentieri. E' giovane, ha bisogno di stare ancora alla Juventus per crescere ancora e qui è più facile. Ha tanti anni davanti, poi la Juve è una grande a livello delle grandi d'Europa e deve avere motivazioni giuste per un'altra annata importante"

L'unico dubbio resta legato ad Andrea Pirlo, che non ha ancora manifestato le sue intenzioni alla società. In ogni caso il sostituto dell'esperto regista a Torino sono sicuri di averlo già in squadra:

"Deve decidere lui, se continuare a certi livelli o se fare un'esperienza, lo dirà lui alla società dopo quattro anni qui straordinari. E' stato decisivo anche quest'anno. Pirlo è stato fuori tanti giorni, Claudio può fare la mezzala ma il suo ruolo naturale è giocare davanti alla difesa"

Il mercato della Juventus in ogni caso è destinato a chiudersi molto presto. Allegri ha parlato di un ultimo possibile rinforzo per la squadra, che potrebbe essere un esterno offensivo adatto al 4-3-3: "L'ultimo giocatore potrebbe arrivare proprio con quelle caratteristiche..."

Come nelle ultime stagioni, in casa Juventus vogliono partire per il ritiro con la squadra già fatta, dedicando il mese di agosto solo ad operazioni minori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail