Sampdoria, Zenga: "Cassano e Balotelli? Il mercato è lungo..."

gettyimages-450221572.jpg

Walter Zenga è stato intervistato oggi da “Radio 2 a 0” - programma di Rai Radio 2 - ed ha fatto il punto sul mercato della sua Sampdoria. Il neo allenatore si è detto soddisfatto del lavoro svolto fino ad ora dai dirigenti del suo club, il primo in Italia ad andare in ritiro in vista dei preliminari di Europa League. I blucerchiati si ritroveranno infatti a Ponte di Legno (Brescia) il prossimo 1 luglio, dove resteranno fino al giorno 11 per poi riprendere la preparazione a Pinzolo (Trento), con un secondo ritiro dal 14 al 29 luglio. Zenga ha parlato dei tre nomi caldi - almeno secondo i media - per l'attacco dell'anno prossimo. Il primo è quello di Giampaolo Pazzini, ex doriano in scadenza con il Milan che le ultime notizie danno però vicino al Verona. Gli altri due sono Antonio Cassano e Mario Balotelli, il primo svincolato ed il secondo ormai in rotta con il Liverpool. Zenga si è concentrato sul possibile arrivo di Pazzini mentre ha espresso qualche perplessità in più per quanto riguarda Cassano e Balotelli, non escludendo comunque qualche sorpresa in tal senso negli ultimi giorni di mercato:

"Il "Pazzo"? A chi non piacerebbe allenare Pazzini. Mi chiedete anche di Cassano e Balotelli, sono tutti giocatori di qualità. Ci sono molti aspetti da valutare che a volte sfuggono alla gente, però. Vedremo, il mercato è aperto sino a settembre".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail