Roma, Destro e Gervinho ancora sul "groppone": Dzeko più lontano?

gettyimages-458049500.jpg

La Roma sogna e vuole Edin Dzeko per il prossimo campionato, ma la trattativa per ora non è ancora decollata. Nessun problema con il Manchester City, con il quale l'accordo si potrebbe trovare abbastanza velocemente considerando anche la volontà dello stesso attaccante, ben determinato a lasciare l'Inghilterra per raggiungere il connazionale Pjanic a Roma. Il problema sta nel fatto che Sabatini non potrà arrivare al dunque con il City prima di aver piazzato almeno due tra Destro, Gervinho e Doumbia.

Il centravanti scuola Inter sembrava vicinissimo al Monaco, ma alla fine è saltato tutto; non c'è infatti accordo tra le due società circa la valutazione economica del cartellino e, a quanto pare, non ci sarebbe neanche un'intesa tra i procuratori del giocatore ed il Monaco. Caso diverso quello di Gervinho, attaccante che sembrava oramai ceduto agli emiri dell'Al Jazira già dai primi giorni di giugno. In un mese intero il giocatore non è riuscito a trovare l'accordo con il club di Abu Dhabi che ha definito addirittura "oscene" le sue richieste, rinunciando ufficialmente all'operazione.

Per quanto riguarda Doumbia, invece, tutte le trattative sembrano ancora in alto mare. In questo caso la Roma sarebbe ben contenta anche di lasciarlo partire in prestito pur di risparmiare i soldi dell'ingaggio. I turchi del Galatasaray e i cinesi dello Shanghai Shenhua hanno chiesto informazioni, ma per ora non hanno avanzato proposte concrete.

Sabatini dovrà trovare una soluzione e dovrà farlo in fretta; Edin Dzeko potrebbe stancarsi di aspettare la Roma e decidere di cogliere un'altra opportunità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail