Zenga sotto la curva dopo l'umiliazione della Sampdoria (Video)

La Sampdoria è con un piede fuori dall’Europa League e Walter Zenga si assume tutte le responsabilità. Al termine della gara persa contro il Vojvodina per 0-4, il tecnico blucerchiato si è recato sotto la curva occupata dai suoi tifosi e nonostante fischi e imprecazioni da parte dei supporters doriani, ci ha messo la faccia. “È colpa mia”, ripete più volte Zenga mettendosi la mano sul cuore: qualche tifoso apprezza, altri continuano a fischiare e a chiedere all’allenatore di andare via.

Una serata di festa annunciata, si è trasformata in incubo per un’intera tifoseria: ribaltare il risultato nella gara di ritorno sarebbe un’impresa, ma il presidente Massimo Ferrero puntualizza: “Mai dire mai”. Fatto sta che la posizione dell’allenatore è già molto delicata e se nel match di ritorno non ci sarà quantomeno una prestazione super che consenta ai blucerchiati di andare vicini alla qualificazione, potrebbe esserci già un clamoroso esonero.

Zenga sotto la curva Samp

  • shares
  • Mail