Roma, Zeman fa fuori tre big: attacco del boemo a De Rossi e Osvaldo

La Roma torna alla vittoria contro l’Atalanta ma Zeman decide di lasciare fuori Osvaldo, De Rossi e Burdisso, rei di scarso impegno dopo la debacle contro la Juve: il tecnico boemo a fine partita severo coi primi due.

Sono passati otto giorni e ancora lo strascico del naufragio torinese, il roboante 4-1 subito dalla Roma allo Juventus Stadium, volteggia minaccioso sul prato dell’Olimpico e nella testa di Zdenek Zeman. Durante la partita in terra di Piemonte De Rossi non riuscì combinare granché e a fine gara criticò la sua stessa squadra (e qualcuno ha raccontato di una maglietta lanciata verso il tecnico); Osvaldo, che pure ha segnato con relativa costanza fino ad ora, battibeccò (di nuovo, come un anno fa) con Lamela e a nulla sono servite le smentite su twitter. E sul tavolo degli imputati finì anche Burdisso, a picco insieme a tutta la difesa romanista. Dunque Atalanta e Zeman li fa stare tutti e tre fuori:

“Le gerarchie degli anni precedenti non le riconosco, per me valgono le gerarchie di quello che mi fanno vedere in campo. Questa settimana non mi hanno convinto, per me sono giocatori importanti, ma non basta il nome, bisogna dimostrarlo ogni giorno. Non basta dire ‘poi ci penso domenica’. Se non mi fanno vedere di aver voglia in settimana poi io non li utilizzo”.

Le foto di Roma – Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley

Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley

Così il tecnico giallorosso dopo il rassicurante 2-0 interno contro la Dea. Anche se a queste parole relativamente distensive, ne sono seguite altre un pelino più dure:

“Devono pensare alla squadra, invece che pensare ai fatti loro. Osvaldo per talento è secondo solo a Totti, De Rossi non lo scopro io. Ma questi giocatori devono farmi vedere che vogliono ancora dimostrare qualcosa”.

Con i tre punti arrivati grazie ai vari Marquinhos, Bradley e Lamela (tu guarda quest’ultimi due anche a segno) ora Zeman dovrà ponderare bene le sue scelte per il futuro. Benedetta sosta.

Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley

Le foto di Roma – Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley

Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley
Le foto di Roma - Atalanta 2-0: Gol di Lamela e Bradley

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →