Ferrero annuncia Cassano: "Sarà la bandiera della Sampdoria"

Antonio Cassano è virtualmente un calciatore della Sampdoria: manca ancora l’annuncio ufficiale, ma il fantasista barese ha già effettuato le visite mediche preventive con i blucerchiati per verificarne la condizione dopo i sei mesi di inattività. ‘Fantantonio’ è fermo praticamente da febbraio, quando decise di rescindere il contratto che lo legava al Parma, in seguito alla difficile situazione del club ducale.

Manca ormai poco, dunque, poi ci sarà la presentazione ufficiale: Cassano torna da figliol prodigo laddove è stato per diversi anni l’idolo dei tifosi. Con la Sampdoria firma un contratto annuale da 800 mila euro con tanto di clausole “anti-cassanate”: se non si comporterà come un professionista serio, il club ligure potrà sciogliere unilateralmente il legame. Non sarà il caso, comunque, secondo il presidente Massimo Ferrero, che all’Ansa ha già dichiarato:

"Non lo prendo per due anni, ma per farne la nostra bandiera: dimostrerà di essere un grande uomo".

Dopo il primo no del tecnico Walter Zenga, Ferrero ha forzato la mano, costringendo l’allenatore ad accettare il ritorno in blucerchiato di Cassano per dare una mano alla squadra. La posizione di Zenga, infatti, è uscita ridimensionata dopo l’eliminazione dall’Europa League.

Cassano torna alla Sampdoria

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail