Lite tra dirigenti della Lazio e giornalisti di Pescara | Video

Tensione dopo Pescara-Lazio 0-3 in sala stampa. Stefano De Martino, responsabile della comunicazione della società romana, battibecca con i giornalisti di Pescara, Lotito lo riporta alla calma.

di antonio

L’atmosfera dei giorni che precedevano la partita non era certamente la più rilassata perché la partita tra Pescara e Lazio era attesissima nel capoluogo abruzzese. La rivalità tra le due tifoserie ha indotto le autorità pescaresi a considerare il match ad alto rischio. Circa quattrocento agenti hanno controllato le vie della città prima, durante e dopo lo svolgimento della partita e il deflusso degli spettatori di ambedue le fazioni, per fortuna, è filato via liscio. La gara è stata a senso unico, troppo netto il divario tra le due formazioni, una differenza tecnica che ha permesso alla squadra allenata da Petkovic di chiudere la pratica in meno di un tempo.

Un battibecco vivace si è acceso a fine partita, ma non tra tifosi, bensì tra dirigenti della Lazio e alcuni giornalisti di Pescara. Stefano De Martino, responsabile delle comunicazione del club capitolino, ha discusso con alcuni cronisti prima di essere invitato da Claudio Lotito ad allontanarsi dal luogo della discordia. Nulla di grave, ad ogni modo. Il presidente laziale è poi tornato sulla partita commentando con entusiasmo la prestazione della Lazio:

“Sono davvero soddisfatto della prestazione della Lazio. Sul campo del Pescara non era facile, ma ho visto che la squadra aveva la mentalità giusta e ha controllato la gara fin dall’inizio. Dopo l’impegno di giovedì in Europa League non c’è stata una flessione, anzi la risposta è stata ottima, l’intero collettivo si è dimostrato determinato e umile. Devo dire che Petkovic ha valorizzato il ruolo di ogni giocatore e, facendo tesoro dell’esperienza tecnologica acquisita all’estero, ha potuto dosare allenamenti personalizzati e collocare ciascuno nel ruolo più adatto”.