Napoli, furia Aronica: aggredisce un giornalista dopo la gara con l’Udinese

Aggressione verbale e fisica di Salvatore Aronica ai danni di un cronista locale ieri sera dopo Napoli-Udinese: nella mixed-zone del San Paolo il parapiglia per motivi ignoti. Dopo momenti di tensione i due hanno fatto apparentemente pace.

Tumulti nella pancia del San Paolo ieri sera, al termine della sfida tra il Napoli e l’Udinese: nonostante la felicità per i tre punti messi in saccoccia, il difensore partenopeo Salvatore Aronica ha avuto un disdicevole alterco con un giornalista, Antonio Corrado, di un’emittente televisiva locale. Già Raffaele Auriemma, in tarda serata, aveva riportato la cosa raccontando come prima un amico del giocatore aveva minacciato il giornalista, poi era intervenuto Aronica che al grido di “Ti ammazzo, ti ammazzo!” aveva rifilato anche un paio di ceffoni e, pare, una gomitata a Corrado.

Questa mattina la notizia è stata riportata anche dalla Gazzetta dello Sport, che ha aggiunto come i due poi abbiano apparentemente fatto pace (come si può vedere nella foto scattata da Napoli Magazine). Ignari i motivi del litigio (pare che non siano partite denunce), anche se spulciando l’account twitter del cronista tv si può notare come questo non sia certamente un estimatore del difensore azzurro: per esempio il 30 settembre scorso scriveva “Fortunatamente Aronica sta giocando poco e Behrami da una grande copertura“, mentre il 16 settembre tweettò quel che vedete in cima al post.