Liverpool: Klopp o Ancelotti per il dopo Rodgers

Dopo il pareggio nel derby contro l’Everton, il Liverpool ha sollevato dall’incarico di manager Brendan Rodgers. Un esonero che era nell’aria ormai da diversi giorni e si è consumato quando la situazione è parsa ormai insostenibile. Rodgers paga i sei punti di distacco dalla vetta e i risultati non in linea con le aspettative della dirigenza anche nella passata stagione. Nel mercato estivo, anche se sono andati via due pezzi da novanta come Gerrard e Sterling, ma di soldi ne sono stati spesi, eccome.

Secondo quanto riferisce ‘Sky Sports’ in Inghilterra, i dirigenti del Liverpool starebbero già lavorando alacremente per la sostituzione dell’allenatore. I due tecnici attualmente in pole sono Jurgen Klopp e Carlo Ancelotti, attesi proprio in queste ore in terra britannica per ascoltare la proposta dei ‘Reds’. Il tedesco, dopo aver detto addio al Borussia Dortmund, si era preso un anno sabbatico, ma sarebbe ora pronto a tornare in sella. In alternativa, c’è quel ‘Carletto’ che i media britannici accostano anche al Chelsea, qualora Roman Abramovic decidesse di esonerare José Mourinho, anch’egli protagonista di un avvio a dir poco disastroso.

Più staccato, Walter Mazzarri, che nei giorni scorsi è stato avvistato in Inghilterra: l’ex tecnico dell’Inter, ancora stipendiato dai nerazzurri fino a giugno 2016, starebbe studiando l’inglese e la Premier League. La trasferta in terra britannica gli ha consentito di seguire da vicino alcune importanti sfide del massimo campionato inglese e nei giorni scorsi sono circolati diversi rumors, anche se al momento sembra essere la terza scelta della dirigenza del Liverpool.

Jurgen-Klopp

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail