Capuano, Tapiro d'Oro: "La talpa? Un bamboccio"



Ezio Capuano

, allenatore dell’Arezzo, riceve il Tapiro d’Oro dalle mani di Valerio Staffelli, inviato del tg satirico ‘Striscia la notizia’. In questi giorni, si è parlato tanto di un audio registrato negli spogliatoi del club toscano da uno dei giocatori della rosa. Dopo alcuni giorni di indagini interne, è venuto fuori il nome della ‘talpa’, Nicolò Sperotto: il ragazzo ha registrato di nascosto il suo allenatore dopo una sconfitta in amichevole contro una squadra di Promozione.

L’audio, pubblicato poi sul Web, è diventato virale nel giro di poche ore, mandando letteralmente su tutte le furie Capuano, che riguardo alla sua sfuriata dice a Staffelli:

"Ma cosa gli avrò detto mai? È il mio modo di essere, lo farò sempre. Quando perderò questa fase adrenalinica non farò più l'allenatore. Sperotto? Ritengo che chi fa una cosa del genere non debba più giocare a calcio. La cosa più grave per un allenatore - conclude - è essere deriso da un bamboccio di 20 anni".

Capuano-Tapiro

  • shares
  • Mail