Pogba: il Barcellona si chiama fuori, non vale 100 milioni

Il Barcellona avrebbe mollato Paul Pogba, centrocampista francese della Juventus. Secondo quanto riferisce la stampa spagnola, i blaugrana si sarebbero convinti dopo le ultime prestazioni che Pogba non vale i 100 milioni richiesti dalla Vecchia Signora e starebbero valutando altre strade di mercato. La conferma indirette giungerebbe anche dalla bocca dell’agente del’ Polpo’, quel Mino Raiola che avrebbe affermato: “Barcellona? Ho parlato con loro ed è impossibile che prendano Paul”.

Insomma, da oggi Pogba ha un estimatrice in meno e si tratta proprio della squadra fin qui considerata più vicina al suo acquisto. L’estate scorsa, al termine di un vertice tra le due dirigenze sembrava che fosse stato trovato un accordo di massima in vista del 2016, ma a quanto pare il Barcellona ora avrebbe cambiato strategia. Il dg bianconero Beppe Marotta ha ammesso in più occasioni di aver rispedito al mittente offerte da 80 milioni per Pogba, nella speranza probabilmente che il prezzo lievitasse ulteriormente fino ai 100 milioni di euro.

Pogba, rilancio PSG

Peccato, però, che da quando ha messo sulle spalle il numero 10, l’ex Manchester United non è parso più se stesso, sentendo probabilmente troppo il peso delle responsabilità del centrocampo bianconero. Ecco perché il Barcellona, secondo ‘Sport’, avrebbe deciso di rinunciare ad un investimento che tra cartellino, stipendio e commissioni per Raiola sarebbe costato qualcosa come 260 milioni totali. L’agente italo-olandese, infatti, avrebbe trattato sulla base di un contratto di sei anni da 20-25 milioni di euro lordi, ma la dirigenza del Barcellona non ritiene le cifre in ballo in linea con le prestazioni di Pogba con la maglia della Juve. Strada spianata per Chelsea, Paris Saint Germain e Manchester City?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail