Lotito re delle multe: tolti 251 punti dalla patente

Claudio Lotito alle prese con la Toyota: il presidente della Lazio tra il 2011 e il 2012 avrebbe accumulato una serie di ben 64 multe, che gli sarebbero costate ben 251 punti della patente. Le infrazioni sarebbero state commesse alla guida di una vettura presa in comodato d’uso, con il presidente biancoceleste che ha addotto le multe a “questioni di sicurezza dovute alla scorta”. La notizia è riportata dal quotidiano ‘Repubblica’, che riferisce come Lotito sia finito troppe volte sotto la lente della polizia tra il 2011 e il 2012.

In totale, il patron di Lazio e Salernitana avrebbe inanellato una serie di 64 contravvenzioni per eccesso di velocità, con ben 251 punti tolti dalla patente. Le ‘corse’ sarebbero avvenute a bordo di una Toyota in comodato d’uso, a bordo della quale Lotito sarebbe stato fotografato diversi autovelox sempre sul tratto tra Roma e Salerno, con velocità massime fino a 226 Km/h. La società proprietaria della vettura avrebbe intrapreso anche un’azione legale nei confronti del patron biancoceleste, che non avrebbe mai pagato le multe.

Lotito-multe

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail