L’ombra delle scommesse su Livorno – Spezia: il sospetto arriva da un utente francese di Facebook che poi ritratta

Uno scommettitore francese suggerisce sulla sua pagina Facebook di puntare sulla vittoria dello Spezia contro il Livorno, la dritta è sicura perché la partita è truccata. I liguri hanno vinto e puntuale si è alzato il polverone, nel frattempo il messaggio incriminato è stato cancellato e sostituito con un altro in cui si spiega che era solo uno scherzo e che il pronostico era solo frutto della sua bravura.

Non c’è pace per il calcio italiano, ieri aveva dovuto fare i conti con le dichiarazioni di Manganelli che anticipava l’arrivo di nuovi importanti sviluppi nell’ambito del calcio scommesse, oggi invece pesanti dubbi sulla regolarità di una partita giungono dalla Francia. Il caso è nato su Facebook, più precisamente sulla pagina di un utente transalpino che si fa chiamare “Pronostiqueur Pro : Le Dieu des Pronos” e si fregia del titolo di “più grande pronosticatore della galassia”. Prima della partita Spezia – Livorno, terminata con il largo e sorprendente successo dei liguri per 5-1, lo scommettitore aveva suggerito ai suoi followers di puntare sulla vittoria della squadra ospite poiché certo della vittoria grazie ad una soffiata attraverso la quale aveva saputo che l’incontro era stato “aggiustato”. Nel suo messaggio si parlava, al passato perché adesso è stato cancellato, addirittura di ingerenza della mafia.

“Puntate sullo Spezia a 3.55. La partita è stata acquistata, il Livorno ha offerto il match con la complicità della mafia. L’informazione è totalmente sicura”. Un messaggio inquietante pubblicato circa tre ore prima del fischio d’inizio, abbastanza per scatenare i sospetti anche se potrebbe trattarsi di una semplice coincidenza. Fatto sta che la notizia ha fatto più rumore di quanto lo stesso autore avesse immaginato, lo scommettitore francese è tornato sui suoi passi cancellando il messagio in questione e spiegando che il suo intento era solo quello di attirare l’attenzione, mentre il suggerimento a favore dello Spezia altro non è che il frutto della sua bravura: “La partita Livorno – Spezia non aveva niente di truccato. Bastava semplicemente fare un’analisi tattica, io non ho alcuna informazione, né conosco la mafia. Se davvero avessi avuto informazioni di questo tipo non le avrei mai pubblicate su Facebook. Sapevo solo che la difesa del Livorno non avrebbe potuto contenere l’attacco dello Spezia e ho inventato una storia altrimenti non mi avreste ascoltato. Non c’era niente di truccato, sono solo un buon pronosticatore”.

In un successivo messaggio pubblicato da pochissimi minuti ha spiegato ulteriormente: “Il mio obbiettivo era soltanto di raccogliere più fan di altri pronosticatori, adesso che ci sono riuscito non ho più bisogno di inventare altre storie. Non ho fatto niente di male, non è colpa mia se credete a Babbo Natale”. Sarà, in questo clima d’isteria e sospetti basta davvero poco per vedere del marcio ovunque, toccherà agli investigatori scoprire se davvero si tratta di una bufala o se dietro c’è qualcosa di più. Di sicuro lo scommettitore francese non se la caverà nascondendosi dietro la storia dello scherzo, che pur potendo essere realisticamente plausibile lo obbliga comunque a dare delle spiegazioni più approfondite.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Calcioscommesse

Tutto su Calcioscommesse →