Serie A: Ok agli highlights sugli schermi degli stadi

Importante novità in Serie A: la Lega Calcio ha detto sì alla trasmissione degli highlights sui maxischermi degli stadi. Un ritorno al passato, sostanzialmente, poiché non è propriamente la prima volta che gol e azioni importanti di una gara di calcio vengono trasmessi sui tabelloni degli stadi italiani. A causa delle polemiche, però, si decise di vietare la trasmissione degli highlights, che avrebbero potuto esasperare ulteriormente gli animi durante partite particolarmente sentite.

Ora, dopo l’introduzione della 'Goal Line Technology' e le conseguenti nuove telecamere a disposizione per ciascun impianto, gli spettatori presenti allo stadio potranno anche gustarsi le azioni salienti e i gol del match anche sul maxischermo dell’impianto. Dopo l’approvazione del Consiglio Federale, avvenuta lo scorso 22 ottobre, la Lega Calcio ha emesso la propria circolare, tramite la quale vengono anche imposti dei vincoli per l’erogazione del servizio. Le immagini, ad esempio, potranno essere trasmesse una sola volta per episodio ed in differita, senza la possibilità di rallentare le immagini. Inoltre, la circolare riporta che i replay mostrati “non devono avere nessun impatto sullo svolgimento della partita”.

E qui torniamo al nodo: non si potranno mostrare episodi da moviola o comunque azioni che possano generare dubbi nei tifosi o evidenziare un eventuale errore del direttore di gara. Non potranno essere nemmeno mostrati striscioni potenzialmente offensivi o che comunque possano generare disordine pubblico. Inoltre, nell’intervallo e al termine delle partite, i tifosi potranno guardare sul maxischermo tutte le reti della giornata di campionato in questione.

Maxischermo-Olimpico

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail