Venerdì Italia Under 21 di scena a Pescara: contro la Svezia sfida chiave

Le dichiarazioni di Borini, Immobile e Florenzi due giorni prima della delicata sfida tra Italia Under 21 e i pari età della Svezia: venerdì a Pescara gara di andata dei play-off di qualificazioni per gli Europei di categoria che si giocheranno l’estate prossima in Israele.

Venerdì sera a Pescara la Nazionale Italiana Under 21 allenata da Devis Mangia sarà impegnata in una delicatissima sfida contro i pari età della Svezia: ultima fase delle qualificazioni ai prossimi Europei di categoria che si terranno in Israele nel 2013. Play-off fra due formazioni arrivate al primo posto nei loro rispettivi gironi, una gara (soprattutto quella di andata che si giocherà, appunto, all’Adriatico) in cui gli azzurrini sono dati per favoriti, anche se non dovranno peccare di presunzione come quando furono estromessi dalla Bielorussia due anni fa dopo il 2-0 di Rieti (Destro e Okaka) dell’andata e il fatale 0-3 di Borisov. Ne sa qualcosa Fabio Borini che c’era e ci sarà: “Ci giochiamo in 180′ il nostro futuro ma siamo anche consapevoli della nostra forza. Non è una partita facile. Dobbiamo ricordare quello che è accaduto con la Bielorussia, quando vincemmo 2-0 all’andata e perdemmo 3-0 al ritorno“.

Ritroverà quelli che sono stati i suoi tifosi un anno fa Ciro Immobile, da cui ci si aspetta che faccia i gol decisivi: “Siamo una buona squadra. Ci stiamo preparando bene a questo appuntamento. Dobbiamo raccogliere i frutti di 2 anni di lavoro. Non sarà facile perché la Svezia è un’ottima squadra, ma siamo consapevoli di non poter sbagliare. Sarà importante vincere bene nella gara di Pescara“. Anche Alessandro Florenzi è carico e determinato: “E’ un appuntamento fondamentale, dobbiamo metterci tutto quello che abbiamo perché in queste due gare ci giochiamo due anni di lavoro. La Svezia è una squadra ostica, che non ti fa giocare bene. Nei prossimi giorni studieremo più nel dettaglio i nostri avversari e cercheremo di attuare le giuste contromosse. Arriviamo a questo doppio impegno con la carica giusta, dovremo giocare il nostro calcio e mi aspetto il sostegno di tutto il pubblico pescarese“.

Foto | © Getty Images