Paris Saint Germain: Cavani e David Luiz non vogliono tornare in Francia

Non passa la paura per gli attacchi terroristici di venerdì 13 novembre: i due calciatori del Paris Saint Germain, Edinson Cavani e David Luiz, hanno paura di rientrare in patria. Entrambi sono impegnati con le rispettive nazionali, il primo con l’Uruguay, il secondo con il Brasile, e secondo le ultime notizie provenienti dal Sudamerica, non avrebbero ancora metabolizzato quanto accaduto in Francia. Alvaro Gonzalez, ex centrocampista di Lazio e Torino, afferma di aver parlato con Cavani nel ritiro della nazionale e a quanto pare l’ex Napoli sarebbe abbastanza spaventato: "Cavani mi ha detto che se avesse dovuto tornare a Parigi ora, avrebbe preferito non farlo", le parole del centrocampista.

È lo stesso Gonzalez, nel corso di una conferenza stampa, ad aggiungere poi che Cavani non è il solo giocatore del Paris Saint Germain che al momento non vorrebbe rientrate: c’è anche David Luiz, difensore brasiliano con il quale in questi giorni Cavani si è tenuto in contatto. Lo stesso calciatore verdeoro ha poi confermato questa versione con le seguenti parole: "Ho la mia fidanzata, la mia famiglia e i miei amici a Parigi. Sono tristi e spaventati. Non so cosa farò se tornerò lì: è il mio lavoro ma se fosse per me, resterei qui".

cavani-david-luiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail