Barcellona: attentati di Parigi mettono a rischio sponsor Qatar

Barcellona: a rischio la partnership con Qatar Airways. Gli attentati di Parigi dello scorso venerdì 13 novembre hanno scosso il mondo intero e al contempo hanno avuto ripercussioni anche sulle manifestazioni calcistiche e sportive in genere. Il tentativo di un kamikaze di farsi esplodere all’interno dello Stade de France, ha confermato che il terrorismo internazionale ha preso di mira anche il mondo pallonaro, vista la cassa di risonanza di cui gode su giornali e TV. È per questo che in molti si stanno interrogando sul da farsi per evitare che lo sport debba fermarsi, una questione di non poco conto a livello sia culturale che finanziario.

Anche dalle parti di Barcellona stanno facendo un’attenta riflessione, tanto che i blaugrana sarebbero pronti a cambiare sponsor sulle maglie a partire dalla prossima stagione. Attualmente, sul petto dei catalani campeggia Qatar Airways, società con la quale si stava cercando un’intesa di massima per il prolungamento dell’accordo, ma gli attentati di Parigi hanno cambiato gli scenari. La dirigenza del Barcellona, infatti, teme che la presenza del marchio qatariota sulle proprie divise possa influire sulla vendita del materiale ufficiale. I blaugrana, in sostanza, dovrebbero rinunciare a circa 60 milioni di euro l’anno di sponsorizzazione, ma avrebbero già trovato un’alternativa.

barcellona-sponsor

Rakuten, società asiatica che opera nell’ambito della tecnologia, avrebbe avanzato una proposta da 65 milioni l’anno, ma il Barcellona dovrebbe cedere la gestione intera del negozio digitale ufficiale, tramite il quale avviene la vendita del merchandising. Una richiesta che al momento non sembra poter essere accolta, anche perché diventerebbero ingestibili i rapporti con gli altri sponsor, su tutti il fornitore ufficiale di materiale tecnico, Nike. Nel caso di accordo con Rakuten, il colosso americano potrebbe lasciare il posto ad Adidas o Under Armour.

  • shares
  • Mail