Arezzo: rescissione per Sperotto, registrò Capuano

Nicolò Sperotto non è più un calciatore dell’Arezzo: il calciatore, da settimane fuori rosa, ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava al club toscano che milita nel campionato di Lega Pro. Si tratta della conseguenza per la cosiddetta “spiata”, ossia la registrazione amatoriale effettuata dallo stesso Sperotto all’interno dello spogliatoio dell’Arezzo, nel momento in cui il tecnico Ezio Capuano si stava letteralmente sfogando per una brutta prestazione in amichevole.

Nonostante le scuse del giocatore, mister Capuano è stato irremovibile sulla sua decisione di non far rientrare nel gruppo il giocatore. Da qualche giorno, infatti, Sperotto si allenava addirittura con la formazione Berretti, dopo che l’allenatore ne aveva chiesto addirittura il licenziamento in tronco. Arrivato dal Carpi con la formula del prestito, Sperotto - stando a quanto scrive ‘Goal.com’ - ha ricevuto anche una liquidazione per lo scioglimento del contratto.

Sperotto-Arezzo

Foto: UsArezzo.it

  • shares
  • Mail