Real Madrid: Zidane si chiama fuori, idea Laudrup

Real Madrid: potrebbe già essere finita l’avventura di Rafa Benitez sulla panchina delle ‘Merengue’. Qualcuno dice che oltre al tecnico presto potrebbe pagare anche il presidente Florentino Perez, che secondo alcune frange della tifoseria, avrebbe scelto l’ex tecnico toscano sostanzialmente per poter fare la formazione in prima persona. Insomma, lo spogliatoio del Real è un polveriera, con diversi senatori ormai ai ferri corti con l’allenatore. Cristiano Ronaldo avrebbe addirittura dato l’ultimatum a Perez: “o io o Benitez”, le presunte parole del portoghese.

La stampa spagnola spinge per un avvicendamento immediato, che porti Zinedine Zidane, attuale allenatore della squadra B (il Real Madrid Castilla), sulla panchina della prima squadra. In queste ore, però, l’ex fantasista francese si sarebbe quasi defilato con una frase che ai più è sembrata una sorta di rinvio: "Forse mi manca ancora qualcosa, ma è vero che un allenatore non si sente mai pronto...". Effettivamente, Zidane da tecnico della seconda squadra non è che abbia ottenuto risultati strabilianti, ma in molti lo invocano probabilmente solo per il carisma che potrebbe trasmettere alla squadra.

real madrid-laudrup

Real Madrid: Laudru sorpassa Zidane?

Intanto, nelle ultime ore, è stata avanzata un’altra ipotesi: sulla panchina del Real Madrid potrebbe finire un altro ex numero 10 del passato. Si tratta del danese Michael Laudrup, che in Italia ha vestito anche la maglia della Juventus: la federazione del suo Paese ha annunciato ufficialmente di aver avviato una trattativa, ma l’offerta della panchina della nazionale è stata declinata. La motivazione ufficiale, “motivo personali”, non convince però la stampa spagnola che ipotizza una possibile offerta proprio da parte di Florentino Perez.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail