Calciomercato Milan: De Roon e Witsel, obiettivi in mediana per gennaio

Calciomercato Milan. L'inizio di stagione alquanto altalenante impone ai rossoneri un immediato ritorno sul mercato a gennaio. Nonostante i lauti investimenti estivi, manca ancora qualità all'organico rossonero, specie a centrocampo, reparto nel quale il Milan è privo di un calciatore di livello dai tempi di Pirlo.

Serve, disperatamente, un regista basso al Milan, una pedina che sappia impostare o far ripartire la manovra senza ricorrere necessariamente al lancio lungo, alternativa quest'ultima vista troppe volte, e con scarsi risultati, anche contro la Juventus. Montolivo, l'unico schierabile da Mihajlovic in quel ruolo non garantisce continuità e qualità e altri esperimenti tattici con De Jong al posto del capitano si sono rivelati infruttuosi. Occorre, pertanto, intervenire per colmare una lacuna che si trascina da troppo tempo ormai.

L'obiettivo principale del Milan per il centrocampo rimane Witsel. Cercato in estate fino all'ultimo giorno di mercato, l'acquisto del belga è svanito per le esose pretese dello Zenit. La volontà del calciatore di trasferirsi in rossonero c'era tutta e permane tuttora. Lo conferma la scelta di non rinnovare il contratto in scadenza con il club russo nel 2017. Di conseguenza il Milan potrebbe riprovarci con lo Zenit costretto ad abbassare le richieste proprio per la situazione contrattuale del belga, il quale rischierebbe di svincolarsi.

de-roon-calciomercato-milan-atalanta.jpg

Oltre a Witsel (e al quasi certo ritorno di Boateng), il Milan potrebbe essere interessato anche a Marten de Roon, centrocampista dell'Atalanta arrivato l'estate scorsa dall'Heerenveen. Lo riporta Tuttomercatoweb. L'olandese ha destato un'ottima impressione nella recente sfida di campionato pareggiata dai rossoneri (0-0) proprio contro l'Atalanta, alla quale ha assistito in tribuna il presidente Berlusconi, prodigo di complimenti, a fine partita, per i ragazzi di Reja.

Pare che lo stesso patron rossonero sia rimasto molto colpito dalla tecnica e dalla versatilità di De Roon e abbia chiesto a Galliani di sondare l'Atalanta. Peraltro, l'atalantino ha anche un'altra referenza importante, quella di Marco Van Basten, suo ex allenatore all'Heerenveen, la cui opinione in casa rossonera è sempre ben accetta specie quando riguarda le nuove leve del calcio olandese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail