Grana arbitro in vista di Juve – Napoli: il favorito è Orsato

Mancano ancora molto giorni, ma c’è già grande attesa per il big match di sabato 20 ottobre tra Juve e Napoli: dopo le polemiche in Supercoppa a Pechino, si fa il toto-arbitro nel capoluogo campano. Secondo molti il favorito a dirigere la gara è Orsato di Schio.

Sabato 20 ottobre, ore 18, andrà in scena il quarto Juve – Napoli dell’anno solare 2012: l’ultimo in ordine di tempo, quello agostano a Pechino, ha lasciato mille strascichi polemici per la conduzione di gara dell’arbitro Mazzoleni; a maggio la finale di Coppa Italia a Roma fu arbitrata, senza troppi problemi ma con qualche mugugno juventino, da Brighi di Cesena. Ma in campionato l’ultimo scontro tra le due attuali capolista risale al primo aprile scorso, arbitrò Orsato e finì senza alcuna polemica (e un rosso per Zuniga, espulso anche in Cina), soprattutto grazie alla prova dimessa dei partenopei e alla domenica di grazia della Juve (che vinse 3-0). Ora che il big-match si riavvicina, e dopo gli screzi estivi in Supercoppa, designare l’arbitro giusto per questo delicatissimo incontro è quanto mai una responsabilità importante, se è vero che secondo l’ex arbitro internazionale Paolo Casarin il fischietto che sarà scelto dovrà avere caratteristiche sui generis:

“Orsato mi pare un buon arbitro, abbastanza stabile. Per essere un buon arbitro, bisogna non sbagliare in maniera continuativa. Come si dirige un Juve-Napoli? Prima di tutto l’arbitro non deve aver fatto l’amore con la moglie o la fidanzata. Deve star bene dentro, deve vivere un momento positivo e deve aumentare la propria autostima, vedere giocatori e pubblico come amici. La mattina dovrebbe andare in chiesa a pregare la Madonna. Una cosa è certa: non potrà essere un giovane”.

Senza dubbio suggerimenti e consigli da non sottovalutare, anche se forse un pelino esagerati. Va sul pratico l’ex fischietto Gianluca Paparesta, anche’egli come Casarin sentito da emittenti radiofonico napoletane (nel capoluogo campano è tutto un fibrillare nell’attesa del match dello Juventus Stadium e la questione arbitro è dibattuta in città):

“Non è una designazione facile vista l’importanza della gara, la Supercoppa Italiana ha lasciato tante polemiche. Il candidato principale è Orsato di Schio poiché non ha grossi precedenti con le due squadre; Rocchi ha arbitrato Milan-Napoli 3-0 con tante polemiche, mentre Tagliavento ha avuto problemi in Napoli-Juve 3-3. Orsato può essere l’arbitro gradito a entrambi gli ambienti, altrimenti ci sarebbe Rizzoli; in questo caso il designatore si tutelerebbe con l’arbitro migliore in Italia, che ha partecipato a Euro 2012 anche se è stato il giudice di linea a Pechino”.

L’ex tecnico del Napoli Vincenzo Montefusco taglia la testa al toro e propone: “Per questo match così delicato, mi affiderei al sorteggio tra i dieci migliori arbitri che ci sono nel campionato. Affidare tutto al fato spegnerebbe tutte le polemiche“. Per Nicchi, il designatore arbitrale, saranno giorni di attenta riflessione.

Foto | © Getty Images