Sampdoria: smentita l'ultima cassanata

11:45 - La Sampdoria smentisce con una nota ufficiale la 'cassanata' riportata dalla 'Gazzetta dello Sport':

"In merito a quanto riportato in data odierna a pagina 5 da La Gazzetta dello Sport e già ripreso da alcuni siti, l’U.C. Sampdoria precisa che nulla di quanto riportato e attribuito ad Antonio Cassano è accaduto ieri nel corso della rifinitura svolta in mattinata prima della gara con il Milan. Il calciatore ha svolto regolarmente l’allenamento ed è rientrato in hotel con il pullman della squadra".

Sampdoria | Nuova cassanata?

Il ritorno alla Sampdoria di Vincenzo Montella si sta rivelando più duro del previsto: l’ex tecnico della Fiorentina ha già racimolato due sconfitte - la seconda molto pesante ieri sera a San Siro contro il Milan - e deve già fare i conti con le bizze di Antonio Cassano, le cosiddette cassanate. Secondo quanto riferisce oggi la ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, il fantasista barese avrebbe agitato la vigilia della trasferta milanese con una sfuriata avvenuta durante le rifinitura del sabato.

La ‘rosea’ scrive che Cassano sarebbe prima entrato negli spogliatoi del centro sportivo ‘Aldini’ di Milano urlando senza apparente motivo, poi avrebbe lasciato tecnico e compagni senza salutare. Nessun saluto nemmeno ai tifosi che lo attendevano numerosi per un autografo fuori dai cancelli del centro tecnico. Ieri sera, poi, contro il Milan è rimasto in panchina per tutti i 90 minuti: ad un certo punto sembrava che ‘Fantantonio’ fosse vicino all’ingresso in campo, ma per come si sono messe le cose, Montella ha preferito evitare. Del resto, le volte in cui è stato chiamato in causa, Cassano ha confermato sì di avere ancora tanta voglia, ma la condizione atletica non è ancora quella dei tempi migliori.

Sampdoria - Cassano

Senza fare alcun riferimento a quanto sarebbe accaduto sabato mattina, su Cassano si è espresso così Vincenzo Montella, al termine di Milan-Sampdoria:

"Cassano? Non l’ho visto svogliato, forse perché ero di spalle... Lui ha dato la sua disponibilità al progetto e poteva entrare al posto di Eder, poi visto il risultato ho evitato. Può essere di grande aiuto a questa squadra. Se continua così sarà di grande aiuto".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail