Aggiornamento Nazionale: Balotelli out, tandem Osvaldo-Giovinco

Un attacco di febbre terrà fuori Balotelli. Prandelli cambia in corsa la formazione titolare con in tandem Osvaldo e Giovinco.

L’ultimo allenamento di ieri sera in Armenia è costato il posto da titolare a Mario Balotelli, e rischiavamo pure di perdere Osvaldo. Per quanto riguarda l’attaccante della Roma, rientrato anzitempo negli spogliatoi a seguito di un contrasto con Sirigu, nulla di grave: solo una dolorosa tacchettata.

Super Mario, invece, non ce la farà a partire da titolare. Un attacco febbrile accusato già ieri sera lo terrà fuori al fischio d’inizio della partita, lasciando il posto a Giovinco. Già ieri sera era in forse, ma c’era ancora qualche speranza che la febbre nella notte si sfogasse facendo ritornare la speranza di vedere l’attaccante negli undici iniziali. Non è stato così.

Complice forse l’alta quota di Yerevan o la forte escursione termica, Balotelli salterà anche questo match di qualificazione, che sarebbe stato per lui il primo. Questa volta Prandelli non potrà esserne deluso, ma certo è che per Balotelli è un’altra occasione persa per farsi valere come attaccante e come nazionale. Per quanto riguarda la nostra situazione, i cambi fortunatamente non mancano, anzi. In teoria Giovinco è il partner ideale per Osvaldo, in un classico tandem con un attaccante di peso e una seconda punta a rifinirlo. In ballottaggio ci sarebbe stato anche Destro, ma in questo caso Prandelli ha seguito l’esperienza di Zeman, che nella sua Roma ha tutti e due gli attaccanti. Infatti già in giallorosso Osvaldo e Destro sgomitano un po’ sia per il posto che per la posizione in campo.

La formazione degli azzurri era già stata consegnata ieri sera da Prandelli alla stampa, ma era solo parziale, dato che al posto di Balotelli era inserito Mister X. Ora che il fantomatico attaccante ha preso le fattezze di Giovinco, ecco i titolari nel 3-4-1-2 azzurro: Buffon; Maggio, Bonucci, Barzagli e Criscito; Pirlo, De Rossi, Marchisio; Montolivo; Osvaldo e Giovinco. Per questa prima volta tra le due nazionali arbitrerà il croato Mario Strahonja, con assistenti Premuzaj e Krmar e quarto uomo Vucemilovic (Asca). Il match si disputerà alle ore 21 (19 italiane) allo stadio Hrazdan davanti ai circa 30 mila spettatori previsti.

Foto | © TM News

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →