Bufera Nani-Ferguson: il portoghese punta alla Serie A.

La situazione di Nani con il Manchester United è sempre più critica e il suo agente lo propone al Milan.

A poche ore dalla sfida che vedrà il Portogallo affrontarsi con l’Irlanda del Nord, si parla del futuro di Nani e della situazione ormai compromessa con il suo club. Questa sera i rossoverdi cercheranno di riscattare la cocente sconfitta con la Russia di Capello, a seguito di una prestazione appannata anche dello stesso Nani, costata la testa del girone F.

Ma mentre nella nazionale il riscatto Nani lo può cercare sul campo, nel suo club non ha questa possibilità. Stanco infatti di scaldare la panchina del Manchester United, tra lui e il tecnico Ferguson sembra si sia arrivati ormai ai ferri corti essendo la sua esclusione legata anche a motivi disciplinari. E si parla già di una sua imminente partenza da Manchester, un ambiente diventato per lui ormai irrespirabile.

L’agente di Nani, Jorge Mendes, starebbe sondando il terreno della Serie A, che nonostante non vada particolarmente di moda in questo periodo, sembra invece essere comunque apprezzata dal portoghese. Le mete più papabili nella nostra penisola sono Milan e Inter, con qualche possibilità in più per la sponda rossonera. Il progetto di Nani al Milan potrebbe anche prendere piede infatti, anche se certamente non già nel mercato di gennaio, ma più realisticamente a fine stagione. Nani, non ancora 26enne, rientrerebbe in pieno nella filosofia di squadra giovane che Galliani e company stanno percorrendo da inizio campionato e certamente è da considerarsi un talento, anche se non lo dimostra sempre con continuità.

Rimane però la questione economica: il portoghese fu acquistato nel 2007 dallo Sporting Lisbona per circa 20 milioni di euro, cifra che ora come ora difficilmente verrebbe sborsata da qualche club. Nel caso dei rossoneri, dalla qualificazione agli ottavi di Champions League potrebbero anche giungere 15 milioni di euro a rimpinguare le casse, ma sarebbe difficile ora come ora fare pronostici. Inoltre la posizione corrispondente a Nani è attualmente ricoperta da un elemento in stand by nel Milan: Bojan, che dopo un avvio a singhiozzi ci si aspetta trovi la quadra giusta del gioco.

Ma al di là dei calcoli economici e le proiezioni tattiche, Jorge Mendes ha poca scelta ora che Nani vive in un ambiente diventato ostile dopo i litigi con Ferguson, con i compagni e anche con la stessa società a seguito della richiesta di un sostanzioso aumento d’ingaggio. Ultimo gravoso capitolo quello nel quale il portoghese avrebbe risolto in rissa una discussione in allenamento con il 20enne centrocampista Davide Petrucci, colpendolo con un pugno. L’agente di Nani ritiene comunque che il fatto che il suo assistito sia la pedina ideale per Allegri già basti ad abbozzare una trattativa. Si vedrà se il discorso avrà un seguito concreto.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →